Trump e Macron a Londra litigano su tutto: dai terroristi islamici al ruolo della Nato ai dazi reciproci

martedì 3 dicembre 17:28 - di Antonio Pannullo
trump macron

Trump e Macron litigano su tutto. Dai foreign fighters alla Nato. “Vorresti avere dei simpatici foreign fighters dello Stato Islamico? Te li posso mandare, ne puoi avere quanti ne vuoi”. Così Donald Trump, con un sorriso ironico, ha provocato Emmanuel Macron. Accade durante l’incontro a margine del vertice della Nato a Londra, sulla questione dei foreigh fighters catturati in Siria. “Facciamo i seri”, ha replicato in modo secco Macron. Trump, da parte sua, ha detto che vi è “un grande numero di combattenti catturati in Siria. Sono tutti detenuti, e molti sono arrivati dalla Francia, molti dalla Germania e dalla Gran Bretagna”. “Sono in maggioranza dall’Europa”, ha detto ancora sottolineando che “alcuni Paesi stanno accettando” di farsene carico. “Non ho ancora parlato di questo con il presidente”, ha concluso rivolgendosi a Macron. Trump più volte si è lamentato del fatto che gli europei non sono disposti a farsi carico dei foreign fighter catturati.

Sempre i dazi sul tavolo di Usa e Francia

All’inizio Trump aveva minimizzato i dissapori. “Abbiamo una piccola disputa, credo che probabilmente potremo risolverla”. Dopo aver usato parole molto dure nei confronti di Emmanuel Macron, Trump è apparso molto più conciliante nell’incontro che ha avuto con il presidente francese. Proprio mentre Trump arrivava in Europa, l’Ufficio del rappresentante del commercio americano ha annunciato che Stati Uniti potrebbero imporre sanzioni pesantissime contro la Francia. Poiché questa ha introdotto la digital tax , che colpisce giganti del web come Facebook e Google. Trump inoltre potrebbe adottare simili misure nei confronti di Paesi, come l’Italia, Austria e Turchia, che stanno pensando a misure simili.

“La Francia ha problemi economici e di altro tipo”

Riguardo alla Nato, Trump era stato molto duro con Macron. “Penso che sia stato molto offensivo, sono rimasto molto sorpreso, è stato molto irrispettoso”. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, commentando le parole di Macron, che ha definito la Nato in stato di morte cerebrale. Si è trattato di “una dichiarazione molto, molto sgradevole per gli altri 28 Paesi” della Nato, ha aggiunto Trump. “Nessuno ha più bisogno della Nato della Francia. E’ una dichiarazione molto pericolosa per loro”, ha aggiunto il presidente degli Stati Uniti. Per lui “l’Alleanza atlantica “serve a un grande obiettivo”. Il bilaterale tra Trump e Stoltenberg è avvenuto a margine del vertice dei leader della Nato, che si aprirà stasera a Londra.

Trump: paghiamo troppo per la Nato

Trump non si è limitato a stigmatizzare “l’irrispettoso” commento di Macron. Ma ha voluto anche sottolineare che la “Francia non va molto bene economicamente”. “Hanno cominciato a tassare i prodotti degli altri, così noi tassiamo i loro, sta avvenendo sulla tecnologia e noi lo facciamo col vino”. “Sono dichiarazioni molto dure, quando uno ha già tante difficoltà in Francia, vedi i gilet gialli”, ha incalzato il presidente. “Nessuno più della Francia ha bisogno della Nato e francamente chi ne beneficia meno sono gli Stati Uniti”. Trump è tornato a lamentarsi del fatto che Washington paghi un contributo “sproporzionato” all’Alleanza Atlantica.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ADRIANO AGOSTINI 4 dicembre 2019

    Ovviamente Macron ha torto marcio.

  • enrico caputo 3 dicembre 2019

    CONDIVIDO , LA NATO SAREBBE MEGLIO SENZA LA FRANCIA.

  • In evidenza