Tenta di rapire neonata e di strangolare il nonno: fermato marocchino a Monza

martedì 24 dicembre 19:29 - di Penelope Corrado

Un uomo di 28 anni, cittadino marocchino, è stato arrestato dai carabinieri a Busnago, in provincia di Monza e Brianza, per tentato omicidio, tentato sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo ieri ha afferrato il passeggino spinto da un uomo di 76 anni, che stava facendo una passeggiata con la nipotina di due anni nel centro di Busnago. Il 76enne ha reagito, cercando di allontanare l’uomo, ma il 28enne lo ha aggredito, stringendogli le mani al collo e tentando di strangolarlo. Alcuni passanti sono intervenuti, hanno bloccato l’aggressore e hanno chiamato i carabinieri. Il 28enne, irregolare in Italia e con precedenti per reati legati agli stupefacenti, ha opposto resistenza ai militari intervenuti, rifiutando l’arresto. Il 76enne ha riportato una frattura a un dito della mano destra, mentre la piccola è illesa. Il 28enne è stato portato nel carcere di Monza.

Monza, la testimonianza dei passanti

“C’era un nonno con una bimba nel passeggino e un omone gigante che lo stava strangolando, ci ha fermato un signore che ha assistito per primo alla scena, li abbiamo divisi e chiamato i soccorsi” ha spiegato al Giorno una 34enne presente al momento dell’aggressione, ripercorrendo quei drammatici momenti. “Credo che il nonno fosse in stato di choc, la bimba era abbastanza tranquilla nel passeggino”, ha continuato. Quindi “abbiamo fermato altre macchine per tenere la situazione sotto controllo” in attesa dell’arrivo dei militar

Salvini: “Onore ai cittadini che hanno evitato una tragedia”

“Tenta di rapire una bimba e strangolare il nonno. Non ho parole! Ma come si fa??? Onore ai cittadini che intervenendo con prontezza hanno evitato una tragedia. L’augurio è che questo delinquente paghi fino in fondo e non venga rimesso presto a piede libero”. Lo scrive il leader della Lega Matteo Salvini su Facebook, commentando quanto accaduto ieri a Monza, dove un marocchino di 28 anni è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio, tentato sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale dopo che aveva afferrato un passeggino con una bimba di due anni e aggredito il nonno della piccola.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica