Spacciatore col reddito di cittadinanza: un altro delinquente era pagato da noi…

lunedì 23 dicembre 16:34 - di Redazione
spacciatore reddito di cittadinanza

Cresce il numero di chi percepisce il reddito di cittadinanza e delinque. L’ultimo caso è stato scoperto a Matera. Un 28enne è stato arrestato dalle fiamme gialle per possesso di sostanze stupefacenti. L’arresto è  avvenuto nel corso di controlli effettuati lungo il litorale jonico dagli uomini della Guardia di Finanza di Matera. L’uomo percepiva il reddito di cittadinanza. E ora perderà il beneficio, con l’avvio della procedura per la sospensione della misura di sostegno. Il giovane è stato fermato mentre consumava uno spinello di marijuana.  Così i finanzieri si sono insospettiti. E così hanno deciso di effettuare una perquisizione nella sua abitazione. Utilizzati anche i cani antidroga. Gli investigatori hanno trovato oltre 30 grammi di sostanze stupefacenti di vario genere. Tutti ben nascosti all’interno dei mobili.

Reddito di cittadinanza, sequestrati 3600 euro allo spacciatore

Trovati pure 3600 euro in banconote di vario taglio ritenute un provento illecito dell’attività di spaccio. Scoperto pure  materiale utile a confezionare le dosi. Dopo le formalità, il 28enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Inoltre i finanzieri hanno verificato che il giovane, formalmente disoccupato, percepiva il reddito di cittadinanza. Così è stato immediatamente avviato l’iter previsto dalle norme per sospendere l’erogazione del sussidio mensile.

Un altro arresto a Siracusa

Sono tantissimi i casi di chi percepisce il reddito di cittadinanza e poi svolge attività illegali. La misura tanto voluta dai 5 Stelle si è rivelata spesso una manna per chi non hanno diritto ad alcun sostegno. Non solo- Situazione resa ancora più grave perché spesso chi incassa l’assegno svolge attività illecite.  La Guardia di finanza ha arrestato anche un uomo di 41 anni, di Floridia (Siracusa) per detenzione di 120 grammi di cocaina a fini di spaccio. La droga era nascosta a casa in doppi fondi ricavati nelle lattine di bevande e di un piccolo estintore. Anche questo spacciatore percepiva il reddito di cittadinanza. E aveva una Porsche di proprietà

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica