Mosca: killer ucciso, tre morti. Oggi era la festa dei servizi segreti (video)

giovedì 19 dicembre 19:08 - di Laura Ferrari

È stato “neutralizzato” l’uomo che ha aperto il fuoco a Mosca nei pressi dell’Fsb. Lo riferisce il Centro di relazioni pubbliche dei servizi segreti federali, secondo cui si sta procedendo alla sua identificazione. “Un individuo non identificato ha aperto il fuoco nei pressi dell’edificio al numero 12 di Bolshaya Lubyanka. Ora si sta stabilendo la sua identità”, ha fatto sapere il Centro. Intanto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha riferito che il presidente Vladimir Putin “è stato informato dell’incidente”. Secondo il sito di Rainews24 i morti sarebbero almeno tre.

Attentato nel centro di Mosca

Nell’attacco avvenuto nei pressi della sede dell’Fsb a Mosca è rimasto ucciso un agente dei servizi segreti federali russi. Lo ha reso noto lo stesso Fsb, mentre un portavoce del ministero della Sanità russo ha riferito che due agenti sono stati feriti “in modo grave”.

Un testimone oculare: “Una sparatoria interminabile”

Gli spari sono stati registrati in diversi video della scena che circolano sui social media. Il filmato mostra anche diersi agenti delle forze dell’ordine in assetto di guerra. La zona dell’attentato è frequentata dai moscoviti e dai turisti di Mosca per i suoi ristoranti e i negozi di lusso.  Apparentemente i passanti non hanno avuto la percezione che l’incidente fosse troppo grave. Infatti, i filmati della scena li mostrano mentre passeggiano tranquillamente dietro le forze dell’ordine accovacciate armate di fucili d’assalto e che sbirciano dalle finestre del caffè.  Sono stati sparati molti colpi. Non so dire quanti, ma tanti”, ha detto a Russia Today un testimone oculare. “Gli spari sono durati circa un minuto e mezzo. La situazione era molto pericolosa”.

L’incidente è avvenuto il giorno in cui si celebra la giornata della Russia dei servizi di sicurezza (FSB). Inoltre, è accaduto dopo che il presidente Vladimir Putin ha terminato la sua conferenza stampa annuale. Tuttavia, non vi sono conferme ufficiali che l’attacco possa essere collegato a uno degli eventi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica