Manovra, Mollicone (FdI) espulso dall’aula si vendica su Fb con una foto “evoliana”

martedì 24 dicembre 12:17 - di Redazione
Manovra

Manovra, una lunga notte alla Camera che vede tra i protagonisti delle battaglie d’opposizione il deputato di FdI Federico Mollicone. Il capogruppo in commissione Cultura di Fratelli d’Italia sceglie il fotoracconto su Facebook per fissare la fase più concitata dell’opposizione della destra alla legge di bilancio. Che ha tenuto i deputati ‘inchiodati’ in una seduta fiume fin quasi all’alba.

Mollicone, infatti, non solo ha srotolato con i colleghi un lungo striscione in aula con la scritta “M5S parlava di rivoluzione, ora pensa solo a mangiare il panettone”. Ma è poi salito sul banco nel tentativo di ‘difenderlo’ dagli assistenti parlamentari che volevano rimuoverlo.

Manovra, lo striscione esposto da FdI

Nella foto, ripresa dal basso, Mollicone spicca sullo sfondo dell’aula con il ‘vessillo’ saldo nelle mani. Uno scatto ‘plastico’ che, tuttavia, gli è costato l’espulsione da parte del presidente Roberto Fico. Poco male per l’interessato, che su Fb commenta: “Ad una sola cosa si badi… a rimanere in piedi in un mondo di rovine. #BuonNatale e #BuonGovernoNuovo”.

La frase che Mollicone cita è del filosofo tradizionalista Julius Evola, tra i cui testi più letti nel mondo giovanile di destra c’era proprio un titolo che risulta evocativo, Gli uomini e le rovine.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica