La rassegna stampa incorona Meloni: tutti parlano della contro-manovra (e qualcuno rosica)

lunedì 2 dicembre 11:18 - di Valeria Gelsi
meloni

“Meloni ai grillini: Abbattete il governo se passa il Mes”, si legge nell’articolo che comunque valorizza anche il fatto che a Bologna la destra ha rivendicato per le famiglie “asili nido gratuiti e full time”. E, ancora, Il Messaggero: “Meloni: Cancellare il reddito e destinare i soldi alle famiglie”. Su Libero, poi, è un attento pezzo di Antonio Rapisarda a spiegare che “La Meloni fa la contromanovra: stop a tasse etiche e sussidi”. La Verità, invece, sceglie la formula dell’intervista. “Di Maio mostri dignità e faccia cadere il governo”, è il titolo del colloquio con la Meloni, nel quale si spazia dalla contromanovra al Mes.

Quei silenzi eloquenti di Repubblica e Fatto quotidiano

Ma a chiarire che Meloni e FdI hanno davvero centrato l’obiettivo ci sono – forse – prima di tutto i silenzi. Il Fatto quotidiano e Repubblica, nelle loro edizioni cartacee nazionali, hanno scelto di ignorare completamente l’iniziativa, preferendo magari dedicare tre pagine alle sardine, come nel caso di Repubblica. Ma un indicatore un tantino sospetto rivela che il successo della Meloni potrebbe dare fastidio non solo all’accozzaglia giallo-rossa. A farsi notare, infatti, è anche la scelta del Giornale. Anche qui l’iniziativa di Bologna non trova spazio, se non in chiusura di un pezzo sulle candidature nel centrodestra. Appena qualche giorno fa, un sondaggio del Corriere della Sera ha rivelato che ormai Meloni è la leader più apprezzata dagli italiani subito dopo il premier. Solo dopo viene Matteo Salvini, mentre i nomi di Forza Italia restano distaccatissimi. Certo, per fare una prova di indizi ce ne vogliono tre, ma – insomma – c’è anche un altro motto che resta un evergreen: “A pensar male si fa peccato, ma spesso ci azzecca”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza