Iva Zanicchi al vetriolo con Lilli Gruber: «Ne ha di lingue in bocca quella lì…»

giovedì 19 dicembre 17:11 - di Redazione

Iva Zanicchi al vetriolo con Lilli Gruber.  Accade nella sua rubrica Le pagelle di Iva , a La Repubblica delle donne. È la trasmissione condotta da  Piero Chiambretti su Retequattro. Inizialmente sembrava un panegirico della Gruber. La  Zanicchi ne ha esaltato prima la capacità di aver a modo suo rivoluzionato l’informazione televisiva. “Quando Lilli Gruber è arrivata al TG1 ha sconvolto tutti. Perché fino ad allora i mezzibusti si vestivano a lutto con le facce tristissime”. “Invece lei è arrivata. Bella. Si è stesa leggermente sulla scrivania e sempre di tre quarti. Con le ciglia finte (forse) e ha sconvolto tutti con leggerezza”, spiega al padrone di casa. “Sogno erotico” degli italiani.

Stuzzicata da Piero Chiambretti, Iva Zanicchi, sempre “politicamente scorretta”, ha ammesso di provare una punta di invidia per Lilli Gruber. O, meglio, di ammirazione per il suo modo di porsi e di essere. Nel tessere le qualità della giornalista, la ministra de La Repubblica delle donne ha fatto un rapido excursus della carriera della Gruber, da quando “porgeva” le notizie al telegiornale a quando ha scelto di fare l’inviata. Ha ricordato suoi i reportage dalle zone di guerra e il fatto che, oltre a parlare tedesco, Lilli Gruber ha un’ottima padronanza con diverse lingue straniere. “Ne ha di lingue in bocca quella lì”, si lascia scappare Iva Zanicchi tra l’ilarità generale.

Lilli Gruber e la Zanicchi sono state al Parlamento Europeo nello stesso periodo. Era il 2004 e vennero elette entrambe, anche se con partiti differenti. A differenza dell’aquila di Ligonchio, l’ex giornalista del Tg1 è nota per avere idee politiche lontane da quelle di destra. “Ha preso quasi un milione di voti, tutta la sinistra l’ha votata. È andata in Europa ma non è riuscita a fare un granché ma non perché non sia capace”, ha puntualizzato Iva Zanicchi. Le due, pur frequentando il Parlamento europeo nello stesso periodo, pare non si siano incontrate se non in rare occasioni: “Forse mi è passata in mezzo alle gambe e non me ne sono accorta.”

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica