In Veneto la regione accoglie la mozione di Fdi e si schiera contro le decisioni di Conte sul Mes

mercoledì 11 dicembre 13:14 - di Redazione

Sul Mes il no della regione Veneto. Il Consiglio regionale ha infatti approvato, tra le altre, la mozione presentata dal Presidente della terza Commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto Sergio Berlato (nella foto), di Fratelli d’Italia. Nel documento si impegna la Giunta regionale a prendere posizione contro le decisioni assunte dal Club Bilderberg. Ovvero il club elitario che raggruppa i principali esponenti della finanza e della politica internazionale e del Mes (Meccanismo Europeo di Stabilità).

Stop al Mes

“Il Club Bilderberg – ricorda in una nota l’esponente di FdI ‐ si è riunito per la prima volta nel 1954 nel lussuoso Hotel Bilderberg della città di Oosterbeek in Olanda. Da allora si riunisce annualmente per discutere e decidere del futuro dell’economia mondiale, influenzando spesso le decisioni e gli equilibri politici internazionali.
Non tutti sanno, infatti ‐ precisa Berlato ‐ che dalle decisioni di questo club elitario discendono importanti e pesantissime ripercussioni sui governi democraticamente eletti. Tanto da arrivare a situazioni come quella greca o quella italiana, in cui la sovranità popolare corre il rischio di essere calpestata da rappresentanti politici non eletti dal popolo, ma nominati dai grandi potentati dell’alta finanza internazionale”.

Informare i cittadini

“Alla luce dell’imminente riforma del Mes – conclude la nota – è necessario informare il più compiutamente possibile i cittadini. Perché concreti sono i rischi non solo per la nostra economia ma anche per i risparmi degli italiani”.

Come sta facendo proprio Fratelli d’Italia portando fino a Bruxelles la battaglia per la tutela dei cittadini del nostro Paese.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza