Furto sacrilego a Torre del Greco: rubata la statua di Gesù Bambino

lunedì 30 dicembre 19:21 - di Redazione

“La mangiatoia è vuota perché fratello ladro lo ha rubato”. Questo il cartello apparso nel presepe della parrocchia di Sant’Antonio da Padova a Torre del Greco (Napoli), dal quale è stata portata via la statuina di Gesù Bambino. Il cartello è stato apposto dai frati e una foto scattata da un passante ha trovato subito rapida diffusione nei gruppi dedicati a Torre del Greco, su Facebook e altri social media, scatenando l’indignazione di molti. Il parroco dovrebbe sporgere denuncia nelle prossime ore.

Le immagini della mangiatoia vuota stanno facendo il giro del web. Un’immagine triste che arriva dalla chiesa di Sant’Antonio da Padova a Torre del Greco con un appello: “Condividiamo in tanti nella speranza di poterlo fare tornare”. Numerosi i commenti indignati per il singolare furto che ha lasciato vuota la mangiatoia del presepe allestito in zona Sant’Antonio.

A Torre del Greco, l’annuncio su Fb: “Hanno preso il ladro”

Sulla pagina di Succede a Torre del Greco, la segnalazione di una utente, registrata alle 17.”In questo momento i carabinieri lo hanno preso dove sta la banca credito popolare a questo soggetto. Si vede che non sta tanto bene con la testa. Dice che nn si ricorda a chi lo ha venduto. Una cosa, però, è certa. Non fa schifo lui ma chi se l’è comprato”. E un altro iscritto al gruppo commenta: “La ricettazione penalmente è punita più del furto, questo soggetto stà facendo l’omertoso, bisogna spremerlo per bene in caserma per farci dire chi è il ricettatore”. Non manca l’amara ironia, tutta partenopea. “Questo caso è diventato in poche ore un’ Operazione San Gennaro. La commedia di Dino Risi”. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica