Caraibi tragici per gli italiani: coppia uccisa in Giamaica, attore assassinato a Cuba

domenica 1 dicembre 17:44 - di Laura Ferrari

Da paradiso a inferno per gli italiani. È la tragica parabola dei Caraibi, divenuti una trappola mortale per due italiani, residenti in Giamaica e a Cuba. Una cittadina italiana di 45 anni è stata uccisa insieme al marito nella loro casa a Negril, una località turistica in Giamaica. E’ quanto si legge sul sito Jamaica News, che precisa che la polizia locale ritiene che gli omicidi siano avvenuti, nella notte tra giovedì e venerdì, durante una rapina, dal momento che l’abitazione è stata svaligiata. Sono stati i vicini della coppia a chiamare la polizia dopo aver sentito nella notte degli spari. Giunta nell’abitazione, la polizia ha trovato i corpi del marito e della moglie, con le mani ed i piedi legati.

Patrizia uccisa nella sua casa giamaicana

La vittima è Patrizia Besio, 46enne di Poggiridenti, da anni trasferitasi in Giamaica dove viveva con il marito Osbourne Richards, 49enne, un conosciuto uomo d’affari del posto anche lui rimasto ucciso. La polizia ha trovato la donna italiana e suo marito giamaicano uccisi da colpi di arma da fuoco con i polsi legati e la loro casa sottosopra, con alcuni oggetti mancanti, tra questi il frigorifero. La donna potrebbe essere stata vittima di un agguato teso dai malviventi al coniuge che era un conosciuto uomo d’affari del posto.

Caraibi violenti: Franco Cardellino ucciso a Cuba durante una rapina

Franco Cardellino, 64 anni, attore, mimo e sceneggiatore torinese, è stato ucciso a Cuba. A quanto si apprende, Cardellino sarebbe stato accoltellato a L’Avana, da uno sconosciuto, verosimilmente un ladro, che si era intrufolato nella sua abitazione. Tra i primi insegnanti della scuola Cirko Vertigo di Grugliasco (Torino), Cardellino è stato attore e sceneggiatore.

L’omicidio è avvenuto mercoledì scorso, 27 novembre, ma la notizia è arrivata in Italia solamente da poche ore. Secondo le prime informazioni, Cardellino sarebbe stato accoltellato davanti al figlio da un ladro che si era introdotto nella sua abitazione a L’Avana. L’attore viveva ai Caraibi da una decida d’anni e si occupava della gestione di case per le vacanze a Cuba.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza