Al governo come clandestini. Conte, Di Maio, Zingaretti e Renzi non si sono mai riuniti assieme

martedì 17 dicembre 12:34 - di Francesco Storace
maggioranza di governo...

I clandestini stanno al governo. Sembra incredibile ma i quattro leader di una maggioranza a cinque – il problema non riguarda Leu che si accontenta così – non si sono mai visti tutti assieme. Conte non è riuscito mai a mettere attorno al tavolo nello stesso momento Di Maio, Zingaretti e Renzi. Cioè, quelli che governano l’Italia. Bisogna cercare se esistono precedenti di una coalizione che si parla per interposta persona.

“Italia Viva vuole discutere tutto”, si arrabbia Zingaretti

Ci sta anche che non si sopportino, ma che l’odio fra loro li porti ad ignorarsi mentre devono guidare l’Italia è indecente. Nemmeno per la famosa foto di Narni si sono fatti vedere assieme, mancava Renzi. E ogni giorno è peggio.

Zingaretti si è sfogato con un amico per il vertice di maggioranza di ieri sera. Inizialmente doveva avviare la verifica, poi è arrivato Conte a dire che si sarebbe parlato solo di autonomia. Il segretario del Pd ovviamente non c’era, ma stando a quelli che gli avrebbero raccontato – dice la nostra fonte – la riunione “è andata malissimo“. Perché? Zingaretti ha confermato che la riunione “era sull’autonomia, ma Italia Viva ha chiesto di ridiscutere tutto”.

Conte fa il gradasso con i sondaggi commissionati dal governo

E se le cose stanno così, lo sfogo di Zingaretti non può restare come se nulla fosse accaduto. Ormai pare a tutti evidente che Matteo Renzi stia lavorando di sega per tagliare l’albero su cui sono tutti appollaiati, la tentazione di votare con una legge elettorale – l’attuale – che fissa lo sbarramento al 3 per cento prevale su tutto. A questo si aggiunga che i referendari antitaglio dei parlamentari sono ad un passo dall’obiettivo, si andrebbe alle urne con un bottino più ampio del temuto.

Conte, dal canto suo, fa il gradasso e commissione sondaggi favorevoli che poi squaderna nervosissimo agli alleati. Come a dire: non mi toglierete di mezzo facilmente. Ma così non si governa l’Italia, così non si va da nessuna parte.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica