Addio a Philip McKeon, la baby star di “Alice”. Il dolore della famiglia: «Abbiamo il cuore spezzato»

mercoledì 11 dicembre 11:44 - di Redazione
Philip McKeon

È morto in Texas Philip McKeon, noto per aver interpretato il ruolo di Tommy Hyatt nella sitcom Alice. L’annuncio della scomparsa, dopo una lunga malattia (al momento non precisata), è stato dato da un portavoce della famiglia, Jeff Ballard, a The Hollywood Reporter. Era il fratello maggiore dell’attrice Nancy McKeon, famosa per aver interpretato il ruolo di Jo nella sitcom L’albero delle mele.

Philip McKeon, “abbiamo il cuore spezzato”

«Siamo tutti con il cuore spezzato e devastato dalla morte di Phil», ha detto Ballard. «Il suo meraviglioso senso dell’umorismo, la sua gentilezza e la sua lealtà saranno ricordati da tutti coloro che lo hanno incrociato durante la sua vita».

Il debutto a soli 4 anni

Nato a Westbury, nello stato di New York, l’11 novembre 1964, Philip McKeon è stato un baby attore prodigio: già all’età di 4 anni fu ingaggiato come bambino-modello per riviste, giornali e spot televisivi. L’attrice Linda Lavin, che recitava nel ruolo di Alice nell’omonima serie televisiva (andata in onda dal 1976 al 1985), lo vide esibirsi per la prima volta a Broadway: lo ritenne brillante e dotato di talento e lo raccomandò per il ruolo di Tommy, ruolo che poi gli darà grande visibilità e successo.

Da attore prodigio a produttore

Diventato baby attore professionista a soli 12 anni, Philip sul set di Alice si legò particolarmente all’attore Vic Tayback (Mel Sharples nella serie), che dopo la morte di suo padre divenne il suo padrino anche nella vita. Dopo la fine di Alice, McKeon continuò a fare delle apparizioni in tv e recitare al cinema. Tra i film interpretati La scuola degli orrori (1987), Cara dolce strega (1989), Red Surf. Giovani Iene 1989), 976 – Chiamata per il diavolo 2 (1992), Sandman (1993) e Ghoulies IV (1994). In anni più recenti è stato assistente di regia e produttore di film.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica