A Viterbo Fratelli d’Italia sfonda col 20 per cento al voto per l’amministrazione provinciale

lunedì 16 dicembre 17:42 - di Redazione

Risultato clamoroso per Fratelli d’Italia alla provincia di Viterbo, nella consultazione riservata agli amministratori. Quasi il 20 per cento dei consensi tributato da 118 tra sindaci, assessori e consiglieri comunali. Nelle scorse elezioni furono solo 38.

Il centrodestra schierava due liste. Tuscia Tricolore (FdI) e Insieme per la Tuscia (Lega, FI e FondAzione), che conquistano oltre 300 voti totali.

La soddisfazione di Rotelli per Viterbo

“Venti giorni fa abbiamo fatto una scelta, quella di affrontare le elezioni provinciali con una lista autonoma, aperta, identitaria e fortemente radicata sul territorio. È nata così l’avventura di #TusciaTricolore un bel gruppo di uomini e donne che consapevolmente hanno raccolto una sfida, quella di misurarsi con le corazzate delle grandi alleanze e del civismo. Il risultato è stato straordinario, in tutta la provincia di Viterbo 118 tra Sindaci, Assessori e Consiglieri Comunali hanno scelto di votare e sostenere la lista”, così il parlamentare di Fdi Rotelli in un post su Facebook.

201, invece, sarebbero i voti complessivi ottenuti da Insieme per la Tuscia.

Due risultati importanti che confermerebbero la posizione a centrodestra di tutto il territorio viterbese. I 269 voti portati a casa da Tuscia Democratica, non sarebbero infatti sufficienti per assicurare il controllo della Provincia al centrosinistra.

Per Fratelli d’Italia risultato clamoroso

Beni Comuni, infine, torna a casa con 64 preferenze.

Anche Paolo Bianchini, capogruppo di FdI a Viterbo, esulta per il risultato ottenuto da Tuscia Tricolore: “Da 38 consiglieri di due anni fa a 118 votanti di ieri è un risultato clamoroso per Fratelli d’Italia Viterbo. Complimenti per l’ottimo lavoro fatto dai nostri candidati e da tutti noi per il risultato del 19.38%”.

Ora, tutto starà al risultato del conteggio con voto ponderato, ma per Fratelli d’Italia è già vittoria. Un risultato frutto del paziente lavoro di alleanze e proselitismo nel territorio. Le continue adesioni di consiglieri comunali al progetto di Giorgia Meloni confermano che la strada percorsa è quella giusta e i risultati si vedono.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica