Villa con piscina e reddito di cittadinanza: e la moglie dell’affiliato “ringrazia” Di Maio (video)

martedì 19 novembre 16:22 - di Redazione
reddito di cittadinanza

Al marito la polizia ha sequestrato una villa con piscina e alcune auto per un valore di circa 300mila euro. La moglie, però, percepiva il reddito di cittadinanza: 900 euro al mese sottratti alle casse dello Stato. La vicenda è emersa nell’ambito di un blitz antimafia realizzato dalla Squadra mobile di Palermo, che ha portato al fermo di 9 persone. Tra le quali, appunto, anche Nicolò Giustiniani, il marito di quest’ennesima percettrice abusiva di reddito.

Associazione mafiosa e traffico di droga

Gli indagati rispondono a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, auto riciclaggio, danneggiamento fraudolento di beni assicurati e altro. Giustiniani è ritenuto dagli investigatori tra i più fidati collaboratori dei fratelli Stefano e Michele Marino, anche loro raggiunti dal provvedimento di fermo disposto dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo. I due sono considerati elementi di spicco della famiglia mafiosa di Roccella e di quella di Corso dei Mille.

Villa con piscina e reddito di cittadinanza

L’uomo per realizzare la sua villa non aveva badato a spese. Dentro la casa, protetta da un cancello monumentale con tanto di iniziali “G” e “N”, gli agenti della Squadra mobile hanno trovato una cucina con un tavolo per decine di ospiti, un’enorme piscina contornata da sculture e una scalinata al culmine della quale si ergevano le statue di due leoni.

Video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 20 novembre 2019

    Sogno o sono desto …..? Ma questa e’ l’Italia ?
    Io pensavo che ….. Cuba….!!!!
    Credevo che in …. Brasile……!!!
    Ma…. allora e’ ITALIA….. ecco perche’.
    Ho capito…. alle prossime elezioni voto per il “PD” cosi’ avro’ tutto quello che voglio.

  • In evidenza