Venezia e il litorale in apnea: FdI: “Il governo blocchi subito i tributi alle città colpite”

venerdì 15 Novembre 17:11 - di Redazione
governo

Venezia e non solo. ”Il governo dimostri sensibilità e si impegni a sostenere le aree colpite”. L’appello di Giorgia Meloni all’esecutivo è fatto proprio dal deputato di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo, bellunese e molto vicino alle problematiche della zona su cui il maltempo ha infierito. “Mi unisco con orgoglio all’appello della nostra Presidente, Giorgia Meloni, al Presidente del Consiglio per la sospensione dei pagamenti dei tributi”.

Tra mille polemiche in corso, è necessario ora mostrare sensibilità. Il momento è nero: “Lunedì scadranno diversi pagamenti per le imprese: dalle ritenute Inps dei lavoratori dipendenti e autonomi all’IVA mensile e trimestrale. Non è possibile far pagare ora tutte quelle aziende e attività che  stanno lottando con l’acqua alta. I danni degli ultimi giorni sono ingenti”. E le attività devono poter ripartire.

Il governo dimostri sensibilità

Spiega De Carlo. “Per questo, chiedo al governo di dimostrare la dovuta sensibilità. Accolga l’appello di Giorgia Meloni di sospensione dei pagamenti, approvando un decreto immediato”.
De Carlo annuncia per la giornata di lunedì una mozione di Fratelli d’Italia. Il testo, prima firmataria Giorgia Meloni, intende “chiedere al governo di studiare  misure di sostegno immediate e strutturali per la Città di Venezia e tutto il litorale veneto”.

Bloccare i tributi, concedere sgravi fiscali e incentivi ai cittadini per metterli in grado di proteggere la propria casa o attività”. E’ il minio che i cittadini colpiti chiedono.  Il rimborso di 5 mila euro lascia del resto il tempo che trova. Intanto il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree della Protezione Civile  segnala che oggi la marea ha raggiunto un massimo di 154 cm alle ore 11.35 a Punta della Salute Canal Grande. Questo valore comporta un allagamento della superficie viaria cittadina pari a circa il 73% del suolo calpestabile. Gli eventi mareali di questi giorni hanno tristemente abbattuto diversi record : prima  volta nella storia dal 1872 che si presentano 2 eventi mareali superiori a 150cm nello stesso anno, ancor di più nella stessa settimana.  Prima volta nella storia dal 1872 che si presentano 3 eventi mareali superiori a 140cm nello stesso anno, ancor di più nella stessa settimana. Seconda volta nella storia, con il 29 ottobre 2018, che si presentano 2 eventi mareali superiori a 140cm nell’arco di 24 ore.  E’ il caso che ll governo batta un colpo, oltre che fare passerelle.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *