«Ti stai allenando col pennarello in bocca?»: umilia l’alunna 12enne e scatena i bulli. Prof alla sbarra

martedì 26 Novembre 14:57 - di Redazione
prof

Una sfida che induceva i minorennni al suicidio. «Ecco: lo definiva figo, da gente tosta. E poi si faceva bello con la classe per un tatuaggio in un braccio che lo avrebbe fatto eccitare oltre a divertirsi nel far ascoltare un brano di Fabri Fibra che esalta il sesso». Inutile dire che i teste in difesa del prof hanno parlato di un’uscita scherzosa. La mamma di una compagna della ragazzina offesa, ascoltata in aula, avrebbe infatti sostenuto che «storia del pennarello, ma considerandolo uno scherzo». Altri compagni di classe, invece, avrebbero addirittura negato la frase oscena. Al termine il processo è stato aggiornato al maggio 2020. La parola fine di questa incresciosa vicenda è ancora lontana dall’essere pronunciata…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Albert 2019 27 Novembre 2019

    Una bella condanna penale, e la radiazione da tutte le scuole italiane è ciò che merita questo sedicente “professore”. Un individuo che non è in grado di rendersi conto della gravità di questo genere di “battute”, rivolte ad una ragazzina di 12 anni, non merita alcuna indulgenza.