Renzi guarda a destra: Italia Viva attende Carfagna e Polverini. La Bellanova: «Sono le benvenute»

domenica 17 novembre 12:58 - di Chiara Volpi
Renzi guarda a destra

Renzi si risveglia bipartisan. E dopo aver visto i magri consensi riscossi con gli elettori di sinistra per la sua Italia Viva, prova a rimediare (e ad arrotondare i sondaggi) cercando adepti in altri partiti. O meglio: sforando a destra. Insomma, vista l’esiguità di nomi di rilievo all’interno del suo ultimo schieramento politico, l’ex premier prova a gipcarsi la carta dell’adesione “alternativa”. E su tutti ammicca soprattutto a Mara Carfagna e Renata Polverini…

Renzi si gioca la carta bipartisan: punta a Carfagna e Polverini

Italia Viva è costretta a guardarsi intorno per racimolare consensi e crescere numericamente in Parlamento. La nuova creatura partitica di Matteo Renzi si fa i conti in tasca e, stando ai sondaggi di gradimento, si ritrova con pochi spiccioli. Così, il camaleontico leader della neonata formazione prova a puntare su altro. A blandire il nemico. Ad accattivarsi avversari di peso da arruolare nelle fila di uno schieramento alle prime armi. «Noi pensiamo di seguire uno schema inedito, ma che in qualche modo richiama al movimento di Macron, En Marche. Noi apriamo a tutti, a destra e a sinistra, purché si parli di persone perbene, fresche, innovative»,dichiara non a caso l’ex segretario del Pd  in un’intervista rilasciata al quotidiano online livesicilia.It a latere del lancio regionale del suo nuovo partito a Catania. Un’intervista ripresa e commentata anche dall’Huffington Post.

E la Bellanova benedice: «Sarebbero le benvenute in Italia Viva»

Dunque, Renzi cala la maschera finalmente. L’ex premier ammette senza se e senza ma di rivolgersi «certamente all’elettorato di Forza Italia». Di più: spingendosi anche oltre dichiara: «Noi siamo pronti a dialogare con tutti, senza esclusione. A patto che a unirci non sia una tessera o una schema mentale. Siamo pronti a parlare con chi si sintonizza con noi sulle cose da fare, e sono tante». E la Bellanova benedice… Già, perché anche la ministra dell’Agricoltura, nel corso di un’intervista a Sky Tg24, a Maria Latella che le stuzzica sull’eventualità dell’arruolamento in Italia Viva di Mara Carfagna e Renata Polverini, replica: il nostro partito «è una startup della politica che vuole attrarre quelli che vogliono contribuire a migliorare le condizioni di questo Paese. Se vorranno venire saranno le benvenute. Mi piace – prosegue Bellanova – l’idea che Italia Viva possa essere il luogo in cui le persone vogliono contribuire a dare un futuro positivo ai giovani». Venghino siori, venghino: la fiera delle adesioni è aperta…

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza