Lollobrigida: «Bonaccini invita i M5S a unirsi a lui? È proprio disperato»

23 Nov 2019 18:37 - di Redazione

Bonaccini invita i 5 stelle a unirsi a lui dopo anni di scontri politici. Addirittura per battere la Borgonzoni. Con la quale gli stessi grillini hanno condiviso una stagione di governo, a loro dire fruttuosa, arenatasi per responsabilità di Salvini. È un Bonaccini disperato che parla a una forza politica messa peggio di lui. La mia solidarietà a chi, votando il Movimento 5 Stelle, sperava che questo avrebbe rappresentato il riscatto della nazione. E ora , lo ritrova schiavo delle poltrone…”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

Bonaccini lancia il suo appello in un’intervista al Corriere della Sera. Nella replica al voto pentastellato sulla piattaforma Rousseau. “Rinunciare ad assumersi responsabilità significa precludersi la possibilità di contare e lavorare per i propri obiettivi”. Oltre che, naturalmente, “regalare un vantaggio ad una destra che non sta mostrando particolare interesse per questa regione, ma solo l’intenzione di mandare a casa il governo Conte”.

L’attuale governatore regionale dice anche di non voler provare a convincere i grillini emiliani a tornare sui propri passi. “Non rincorro nessuno perché le alleanze si fanno su programmi chiari. Ma ribadisco – aggiunge Bonaccini – che commettono un errore a non confrontarsi sul merito dei problemi che abbiamo davanti e sulle questioni che ho proposto in modo aperto per i prossimi 5 anni”.

Al quotidiano che chiede se in Regione Pd e grillini abbiano giù in precedenza collaborato, Bonaccini risponde dicendo che la collaborazione c’è stata “sui diritti civili, su quelli sociali, da ultimo anche sul plastic free” e che negli ultimi mesi “sono più le cose che ci hanno visti uniti rispetto a quelle che ci hanno diviso”.

La verità e che per Bonaccini la corsa alla riconferma alla guida alla Regione s’è fatta in salita. Il mancato appoggio del M5S rappresenta per lui una vera mazzata. Anche perché il vente politico nazionale non spira certo in favore del suo partito.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Maria Caterina Morbidelli 23 Novembre 2019

    Che prestigiosa alleanza. Lo zoppo che aiuta lo sciancato..d’altronde per Bonaccini pure il 5% dei 5s tutto fà.. immagino che dopo il botto ricominceranno ad incolparsi a vicenda..che gioia vederli scannarsi.

  • SUGERITI DA TABOOLA