Ilva, il M5S accusa Salvini: «Contro il governo perché ha bond ArcelorMittal». E lui: «Basta, vi querelo»

venerdì 8 novembre 13:08 - di Natalia Delfino
m5s

Non l’imperizia, non l’avventatezza di una coalizione di governo che ha cambiato le carte in tavola, quando erano già state date. E nemmeno la mancanza di un piano e di un’idea industriale per il Paese. Dietro le critiche della Lega all’esecutivo sul caso ArcelorMittal ci sarebbe un investimento da 300mila euro. Quello che lo stesso partito avrebbe fatto acquistando bond della multinazionale dell’acciaio. A sostenerlo, nel pieno della crisi che travolge Palazzo Chigi e l’intera economia italiana, è il M5S. Che si becca una querela, in compagnia di Repubblica e del Fatto quotidiano, che hanno rilanciato.

Il M5S cerca di sviare l’attenzione, ma…

L’illazione sulle “vere” ragioni della posizione politica della Lega è stata avanzata ieri dal viceministro M5S allo Sviluppo economico, Stefano Buffagni: “La Lega ha investito 300mila euro in bond ArcelorMittal. Spero che arrivati a questo punto pensino ai lavoratori e non ai soldi che hanno investito”. L’intervento, presto rilanciato sui social del Movimento, oggi è diventato un lungo post sul Blog delle stelle. “È forse per questo che la Lega, invece di prendersela con la multinazionale franco-indiana, e difendere i lavoratori come sta facendo l’esecutivo, si è scagliata contro il governo?”, vi si legge tra l’altro. La “fonte”, secondo quanto ricostruito da Repubblica, sarebbe un articolo dell’Espresso di qualche tempo fa, che, come nota lo stesso quotidiano, lasciò i 5 stelle «in silenzio quando erano al governo con il Carroccio».

Salvini querela tutti «da Di Maio in giù»

Dunque, anche al netto del merito e della logica, il tentativo di sviare le attenzioni dai propri errori politici si è già rivelato un boomerang per il Movimento 5 Stelle.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza