Fronda contro Di Maio, il Movimento perde un’altra stella: addio della senatrice Fattori

giovedì 7 novembre 10:21 - di Marta Lima

L’addio è al veleno. Elena Fattori, senatrice dei Cinquestelle da tempo critica con le posizioni di Luigi Di Maio e vicina al presidente della Camera Roberto Fico, molla. Un’altra stella, una big, una grillina della prima ora, abbandona il Movimento.«Passo al gruppo Misto, ma continuo a sostenere il governo. Non ho lasciato il Movimento 5 stelle, non ho abbandonato la nave, ma è il capitano che mi ha lasciata senza pane e acqua». Il post sul suo blog non lascia dubbi sulle accuse della senatrice Elena Fattori.

Fattori in attesa delle sanzioni disciplinari

«Da ormai un anno sono sotto procedura disciplinare. La conclusione ancora non vede luce. Un mese fa dunque ho pensato di sollecitare affinché questa storia venisse conclusa tramite una lettera inviata ai Probiviri, al capogruppo entrante e a quello uscente. Pregavo di ridarmi quella possibilità di lavorare che non ho più da diversi mesi. Non avendo alcuna risposta, come nessuna risposta è arrivata dai miei appelli sui provvedimenti ai quali ero maggiormente sensibile come i decreti Sicurezza, passati in maniera indefessa. Salvo poi essere ammendati dal presidente della Repubblica con le stesse motivazioni e perplessità da me espresse mesi prima. Non un emendamento, non un atto (sono la prima firmataria del disegno di legge sulle Agromafie della commissione Caselli) sono stati avallati dalla dirigenza 5 Stelle». Elena Fattori entra così a gamba tesa nella crisi politica intestina del M5S.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza