Giorgio Tirabassi colpito da infarto. La corsa all’ospedale, la telefonata: «Scusatemi…»

sabato 2 novembre 9:07 - di Redazione
Giorgio Tirabassi

Il mondo dello spettacolo in ansia per Giorgio Tirabassi. L’attore e regista romano ha avuto un malore improvviso a Civitella Alfedena (L’Aquila). Era all’interno del Centro Congressi per presentare il film Il Grande Salto, della casa cinematografica Medusa. Il 59enne si è improvvisamente accasciato. Un infarto. I medici presenti in sala l’hanno soccorso. Immediato l’intervento del personale medico del 118 di Castel di Sangro.

Giorgio Tirabassi è stato portato all’ospedale di Avezzano per le cure necessarie. Secondo le prime notizie trapelate, riportate dal Messaggero, la situazione è sotto controllo. L’attore non corre pericolo di vita ma resta in osservazione. L’hanno operato d’urgenza, sottoposto ad un’angioplastica.

L’attore è cosciente e al telefono ha cercato di rassicurare tutti. Si è addirittura scusato con il pubblico che aveva riempito la sala per incontrarlo. Si attende il bollettino medico per capire quali sono state le conseguenze di questo infarto.

La carriera di Giorgio Tirabassi

Molta apprensione nei fan. L’attore è un volto notissimo sia del cinema che della tv. Ha interpretato Paolo Borsellino per la casa di produzione Taodue. Ha lavorato per molte serie andate in onda su Mediaset. Il grande successo lo deve alla fiction Distretto di polizia. Nel 2000, infatti, nel ruolo dell’ispettore capo Roberto Ardenzi che poi, nel corso delle stagioni, diventa vicecommissario e infine commissario. Da allora, non si è mai fermato.

Il Grande Salto è il suo primo film da regista. Al suo fianco ha voluto quello che negli anni è diventato anche un amico, Ricky Memphis, con cui ha recitato a lungo in Distretto di polizia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza