Furia Conte dopo il ko col Dortmund: «Ora i dirigenti dell’Inter ci mettano la faccia»

mercoledì 6 novembre 12:09 - di Redazione
Furia Conte

Furia Conte. Quasi un ritorno al passato. Solo che stavolta è l’Inter il problema, non la Juve. L’Inter che si complica la vita in Europa. E così,  dopo il ko di Dortmund, si scatena la furia del suo allenatore. Che attacca la dirigenza a testa bassa. Perchè vuole rinforzi (leggi Vidal) a gennaio. Perchè non si fida dei rincalzi che ha. Anche se lui ha fatto andar via Nainggolan senza batter ciglio. L’Inter però è così. Film già visto. In campo e fuori. Primo tempo da incorniciare, secondo da dimenticare. Tre reti prese in 20 minuti e qualificazione a rischio. Così l’analisi del tecnico nel post-gara di Champions League si trasforma in un j’accuse. Nemmeno troppo velato nei confronti della società. “Non fatemi tornare sugli stessi argomenti”, ha esordito Conte ai microfoni di Sky.

Furia Conte

Poi, lo sfogo a ruota libera: “È successo quello che è successo a Barcellona, oggi anche peggio perché eravamo in vantaggio di due gol. Dispiace dover parlare sempre delle stesse cose, dello step di crescita, del percorso e cose così. Meglio mostrarsi sorridenti. Sinceramente non me la sento di commentare il secondo tempo. Ci sarebbero troppe attenuanti da tirare fuori. Spero che queste partite facciano capire certe cose a chi di dovere”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza