Forza Italia, ultimo avvertimento ai ribelli: «Se andate con Renzi siete scellerati e sparirete»

lunedì 11 Novembre 9:10 - di Redazione
Forza Italia

In Forza Italia è muro contro muro. Si va avanti tra accuse e sospetti. Non sono bastate le parole di Silvio Berlusconi a riportare un po’ di tranquillità. I ribelli continuano ad alzare la voce, alcuni quasi confessano di essere più vicini a Italia Viva che alla coalizione d’origine.

Antonio Tajani è duro. Lasciarsi incantare dalle sirene renziane è un errore enorme. «Fare un accordo con Renzi secondo me è scellerato», afferma a Sky Tg24. «È uno scenario che non esiste. Io sono stato eletto da elettori di centrodestra». «Il movimento di Renzi è un movimento alternativo al nostro, per le scelte politiche fatte anche in passato». Ed elenca la riforma delle banche di Credito cooperativo, delle Popolari, la vicenda Etruria.

«Sono tutte scelte che vanno in contrasto con gli interessi di chi ci permette di essere eletti». «Cambiare casacca», conclude Tajani, «non porta mai bene. Magari arriva qualche deputato ma non arrivano i voti. È un fatto storico, per qualsiasi parte politica. Renzi ora ha bisogno di dire “aggrego qualcuno, voi di Forza Italia se siete scontenti venite da me”. Non è riuscito a convincere quelli del Pd, di cui è stato segretario. Figuriamoci se riesce a convincere quelli di Forza Italia».

«Tajani ha ragione», affer,a a sua volta Francesco Giro.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi