Farmaci, uno studio inglese rivela: l’Italia è la quarta al mondo per prezzi più alti

giovedì 21 Novembre 16:10 - di Redazione
farmaci

Sono farmaci, ma costano quanto un gioiello. Almeno in Italia. Il Belpaese è infatti quarto al mondo nella classifica del Medicine Price Index 2019, che mappa a livello globale le differenze nei costi dei medicinali. Il primato per i prezzi più cari spetta agli Stati Uniti. Negli Usa  i medicinali costano oltre il 306 per cento in più rispetto al prezzo medio di 50 Paesi del mondo. A seguire Germania (+125), Emirati Arabi Uniti (+122) e Italia, dove il costo è poco più del 90 più alto. Alle nostre spalle, classifica realizzata da Medbelle, fornitore di servizi sanitari digitali britannico, Danimarca, Qatar, Spagna, Olanda, Israele e Islanda. Medbelle ha confrontato il prezzo di 13 farmaci riferiti ad altrettante patologie. Il risultato è un indice comparativo tra 50 Paesi che rivela le differenze di costo di alcuni dei farmaci più utilizzati. Si va dagli anticolesterolo agli antibiotici, dai prodotti per l’artrite e l’asma agli immunosoppressori.     Per avere un profilo completo di ciascun farmaco, lo studio ha incluso i prezzi medi sia del composto di marca sia delle versioni generiche. Infine, ha uniformato il dosaggio per rendere comparabile il prezzo.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi