Costanzo gela gli anti-Cav: «Mai pensato in vita mia che Berlusconi mi abbia fatto un attentato»

mercoledì 13 Novembre 17:38 - di Redazione

“La battuta di Berlusconi sull’attentato nei miei confronti? Erroneamente venne detto che lui era mandante del mio attentato. Lui ci scherza sopra. Io tutto posso pensare nella mia vita meno che lui mi abbia fatto un attentato. Se ci sono rimasto male per la battuta? Per niente”. Lo ha detto Maurizio Costanzo a  Un Giorno da Pecora , la trasmissione di Rai Radio1 condotta da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. Anche il Cavaliere, ospite del suo show, ha cantato come tutti gli altri politici che sono stati suoi ospiti? “No, non ha voluto cantare, secondo me per distinguersi. Ha promesso che quanto tornerà a marzo canterà, ma faccia come gli pare…”. Come l’ha trovato? “Tonico, in forma per i suoi 83 anni, è sempre uguale”, ha aggiunto Costanzo.

Ecco la battuta”incriminata”  di Berlusconi. “Ma davvero sei qui da 4.445 puntate? Non ti sembra di aver esagerato?”, ha esordito l’ex premier nella puntata del Maurizio Costanzo Show che andrà in onda oggi in seconda serata su Canale 5. “Parla lui”, ha risposto il conduttore. “Non ci sono riuscito a farlo smettere, gli ho fatto anche un attentato, con una bomba. Siamo vecchietti, dobbiamo smettere. Abbiamo un piede nella tomba”, ha controreplicatoil Cav. Riferimento diretto all’attentato di via Fauro del 1993 contro Costanzo. Un tentativo di omicidio contenuto dalle 23 contestazioni per le quali la procura di Firenze ha iscritto nel registro degli indagati lo stesso Berlusconi.

La prende con leggerezza e ironia, Berlusconi, l’ultimo tentativo di incastrarlo. Però è bene ricordare che i suoi acerrimi memici non sono soggetti molto aallegri. Né spiritosi. Sono capaci di inguaiare le persone anche per una battuta. Quanta gente s’è ad esempio rivinata per una fanfaronata? La fortuna di Berlusconi è di aver pronucniato la battuta in pubblico. Se l’avesse detta in una conversazione telefonica sarebbe stati guai. E guai seri.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *