Catherine Deneuve colta da malore: «È grave». La lunga carriera di un’attrice diventata un mito

mercoledì 6 novembre 13:09 - di Mia Fenice

Pura per Catherine Deneuve. L’attrice, 76 anni, è ricoverata in un ospedale parigino. Fonti a lei vicine parlano di un colpo di stanchezza. Sarebbero necessari nuovi esami per meglio comprendere la natura del malessere. L’attrice francese è stata ricoverata in un ospedale parigino dopo un malore nella notte. A rivelarlo è stato il quotidiano francese Le Parisien secondo cui l’attrice di 76 anni sarebbe in «condizioni gravi», da non sottovalutare. E per questo sarebbero necessari esami approfonditi.

Fonti a lei vicine citate da Bfm-tv, hanno parlato di una «botta di stanchezza» dovuta all’agenda molto fitta. L’icona del cinema francese è impegnata, dal mese scorso, sul set dell’ultimo film di Emmanuel Bercot De son vivant, con Benoît Magimel.

Catherine Deneuve, la candidatura all’Oscar con Indocina

Catherine Deneuve, nata a Parigi il 22 ottobre 1943, è considerata una delle più grandi attrici francesi. Pluripremiata, ha vinto nel 1998 la Coppa Volpi per Place Vendome, un Orso d’argento al Festival di Berlino, un David di Donatello e 2 Premi César a fronte di 13 candidature. Ottenne nel 1992 la candidatura al premio Oscar come miglior attrice per il film Indocina.

Ambasciatrice dell’Unesco, la Deneuve ha avuto due figli, entrambi attori: Christian Vadim, nato nel 1963 dalla sua relazione con il regista Roger Vadim, e Chiara Mastroianni, nata nel 1972 dalla sua relazione pluriennale con Marcello Mastroianni.  L’attrice nel 1965 si sposò con il fotografo britannico David Bailey. Fu il suo unico matrimonio.

Sottoscrisse assieme alla figlia Chiara Mastroianni e ad altri attori e personaggi della cultura una lettera aperta agli spettatori cittadini (Lettre ouverte aux spectateurs citoyens). La lettera, pubblicata nel 2009, era un appello contro la legge numero 669 del 12 giugno 2009. Documento noto con il nome “Loi Création et Internet”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza