Carfagna fa pace con Berlusconi: la nemica di Salvini non vuole Caldoro candidato in Campania

mercoledì 20 novembre 14:28 - di Redazione
Mara Carfagna

Tra Silvio Berlusconi e Mara Carfagna nuovo faccia a faccia a Palazzo Grazioli. È il secondo colloquio che sancisce il disgelo tra i due. E arriva dopo le tensioni sulle voci di uno strappo dei ‘carfagnani’ insofferenti verso una Forza Italia troppo appiattita sulla Lega salviniana. La vicepresidente della Camera è tornata in via del Plebiscito per fare il punto della situazione sul futuro del partito.

Carfagna, riferiscono, avrebbe posto la questione del rilancio di Forza Italia, ribadendo che le critiche alla linea politica azzurra non sono attacchi al suo leader. A quel punto Berlusconi, raccontano fonti parlamentari azzurre all’Adnkronos, avrebbe chiesto all’ex ministra di portargli idee, proposte e progetto per far riacquistare centralità di FI.

Mara Carfagna e il caso Campania

L’ex premier e la Carfagna, secondo quanto riferisce Il Mattino hanno parlato del caso Campania. Berlusconi è  orientato a candidare Stefano Caldoro. Una scelta su cui Carfagna ha chiesto un chiarimento. «Credo di essere un esponente autorevole di quella terra – avrebbe detto Mara – ho il diritto di essere consultata».

Nel corso dell’incontro con Berlusconi, sempre secondo Il Mattino, l’ex ministra avrebbe rinfacciato l’estromissione dalla conferenza stampa di lunedì scorso a Napoli nella sede di FI. Carfagna non compare inoltre nel programma dell’evento che si svolgerà sabato mattina all’hotel Vesuvio.  Sono previsti gli interventi di Antonio Tajani e delle due capigruppo di Camera e Senato, Mariastella Gelmini e Annamaria Bernini. «Un appuntamento di rilievo nella mia Regione – si sarebbe lamentata Carfagna – e nessuno mi dice nulla».

Dal canto suo Berlusconi ha chiesto chiarezza: sono mesi che si parla di possibili gruppi autonomi che la deputata salernitana starebbe organizzando in Parlamento per staccarsi da Fi. «Spiega una volta per tutte – ha detto perentorio il Cavaliere a Carfagna – cosa vuoi fare: strappi o resti?».

Mara Carfagna per ora sarebbe orientata a restare in Forza Italia ma senza subìre un isolamento: chiede insomma di avere voce in capitolo sulle scelte. E per la Campania ha avanzato i nomi di Cosimo Sibilia e Paolo Russo.

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza