California, strage in giardino: i killer uccidono gli uomini che guardavano una partita di football

lunedì 18 Novembre 9:28 - di Redazione
California

Un’altra strage negli Stati Uniti. Stavolta in California. Almeno quattro le persone morte, 6 i feriti in modo serio a Fresno. Qualcuno – forse più di un killer – è entrato in un giardino di casa dove era in corso un party privato. Ha immediatamente aperto il fuoco sulla gente che stava guardando insieme una partita di football. Una trentina gli invitati, dieci quelli colpiti. Si tratta di uomini asiatici dai 25 ai 35 anni. A renderlo noto è il New York Times.

Non è ancora chiaro il motivo del gesto. Le ambulanze hanno portato alcuni feriti in ospedale in condizioni critiche. I quattro morti, ha detto un funzionario di polizia, sono tutti uomini e non ci sono indicazioni sul fatto che chi ha sparato conoscesse le vittime. «Il mio cuore è con le famiglie delle vittime di questa violenza insensata», ha dichiarato il funzionario di polizia. Le forze dell’ordine stanno facendo tutto il possibile per assicurare i responsabili alla giustizia.

L’agguato in California è avvenuto intorno alle 6 del pomeriggio, C’era «una riunione di famiglia». L’aggressore o gli aggressori «hanno aperto il fuoco nel giardino, dove si trovavano la maggior parte delle persone, sparando a dieci di loro».

Sempre domenica, a Fresno, un 20enne è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in una casa in un’altra zona della città. La polizia indaga per trovare i responsabili e verificare se i due episodi siano collegati.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi