Applausi e selfie per Salvini a Ostia: «Governo di incapaci». «Tanti calciatori migliori di Balotelli»

mercoledì 6 novembre 13:19 - di Redazione

Applausi e selfie per Salvini a Ostia. Giornata intensa per il leader della Lega. Che attacca il Governo, sfotte la sindaca Raggi e su Balotelli conferma: «Per la nazionale decide il Ct. Tanti calciatori sono migliori di lui». Dopodichè: «Da quel Castellini cose deliranti. Il razzismo è sempre da condannare». Insomma, ennesimo salutare bagno di folla per il Capitano. La cui capacià di aggregare mette gli altri in ambasce: «Ogni giorno ce n’è una, sono ossessionati, è sempre colpa di  Salvini” dice, sornione. E sulla bagarre di ieri alla Camera: “I nuovi sbarchi sono colpa mia, i conflitti di interesse di Conte sono colpa mia – dice -. Abbiamo un governo di paranoici e incapaci, spero solo facciano pochi danni e vadano a casa il prima possibile”.

Applausi e selfie contro la Raggi

“Di solito quando io mi muovo a Roma la Raggi si arrabbia e mi insulta”. Così Matteo Salvini. “Spero che almeno la mia visita sia di stimolo a ricordarsi che esiste anche Ostia. La signora – conclude – potrebbe fare altro nella vita perché di fare il sindaco non è capace”. Sul lungomare viene omaggiato di un calcinaccio staccatosi da uno dei palazzi della zona. Il leader della Lega accetta il dono, rispondendo con una  battuta ai tanti che gli chiedono di pensare alle case popolari del litorale: “Questo lo porto stasera in trasmissione da Mario Giordano”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza