Salvini: «Il centrodestra vincerà in Umbria. Berlusconi? Patti chiari, amicizia lunga»

lunedì 14 ottobre 18:10 - di Michele Pezza
centrodestra

«I miei rapporti con Berlusconi? Calcisticamente buoni, politicamente governiamo tante regioni, dal 28 ottobre anche in Umbria e quindi patti chiari amicizia lunga». È abbastanza sibillina la risposta di Matteo Salvini ai giornalisti che a Spoleto, sua ennesima tappa elettorale, gli hanno chiesto delle prospettive del centrodestra e del suo rapporto con l’ex-premier. Probabilmente, è una presa d’atto del clima che si respira in Forza Italia a seguito dell’annuncio del Cavaliere di partecipare alla manifestazione organizzata dalla Lega a Roma per il prossimo 19 ottobre.

Il 19 ottobre centrodestra in piazza a Roma

Una decisione accolta da reazioni molto differenti. I più preoccupati dalla scelta di Berlusconi di metterci la faccia piuttosto che affidarsi ad una delegazione di partito sono paradossalmente gli azzurri più legati a Salvini. Si capisce, dal momento che sarebbero i più danneggiati da un’eventuale accoglienza fredda, se non ostile, da parte dei leghisti. Il ricordo dei fischi di Bologna, dove nel 2015 si tenne una grande manifestazione del centrodestra, è ancora vivo. L’altro fronte interno aperto dal Cavaliere riguarda gli “azzurri” stretti attorno alla Carfagna, preoccupati di essere risucchiati sulle posizioni sovraniste del Carroccio.

La Meloni: «Liberiamo l’Italia dai pagliacci al governo»

Nessun problema, invece, per quanto riguarda FdI. Il partito di Giorgia Meloni considera anzi la manifestazione di piazza San Giovanni il sequel di quella da lei organizzata per protestare contro la fiducia delle Camere al Conte-bis. Ora come allora, scrive, la  manifestazione sarà «di liberi cittadini». Un modo per non recintare il centrodestra nei suoi confini tradizionali. La leader dei Fratelli d’Italia non si perde in scaramucce interne e attacca il governo Pd-M5S: «L’Italia – scrive su Fb – è nelle mani di pagliacci, incapaci e anti-italiani. Rimanderemo presto questi clown al circo e daremo agli italiani un governo che faccia gli interessi della Nazione». Ogni riferimento a Beppe Grillo, che a Napoli ha parlato ai suoi travestito da Joker è puramente voluto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Silvia Toresi 15 ottobre 2019

    Forza centrodestra!!!

  • Giuseppe Forconi 15 ottobre 2019

    Anche se vecchi ed incalliti comunisti come gli umbri, senza dubbio anche loro stanno capendo che e’ ora di dare una svolta dopo quello che e’ successo fin dal vecchio PCI e ora dal PD che ha in qualche modo devastato la regione , quindi cedere alla destra e vedere cosa sapranno fare che la sinistra non ha fatto in tutti questi anni. Ma Berlusconi? Cosa vuol dire tra le righe….. patti chiari, detto da Salvini? C’e’ forse un timore che poi il Berlusconi vorra’ essere “LUI” come ha sempre dimostrato e voluto? Eila’, ragazzi e’ ora di stare uniti per vincere e lasciate le beghe e le gelosie dietro le spalle, d’accordo?????

  • In evidenza