La Cina festeggia il 70° della Repubblica. Xi: «Nessuno potrà mai fermarci»

martedì 1 ottobre 13:12 - di Redazione

La Cina festeggia con la più imponente parata militare mai vista i 70 anni della Repubblica popolare. Una autentica prova di forza, cui ha fatto da perno l’intervento di Xi Jinping: “Nessuna forza potrà mai scuotere lo status della Cina o fermare il popolo e la nazione cinese nella loro marcia in avanti” ha chiarito il presidente cinese rivolto alla folla riunita a Piazza Tienanmen per le celebrazioni, ma in realtà indirizzando il suo messaggio al resto del mondo. “I cinesi appartenenti a tutti i diversi gruppi etnici hanno ottenuto negli ultimi sette decenni attraverso sforzi concertati e una dura lotta grandi risultati che meravigliano il mondo”. Da questa strada, è il senso delle parole di Xi Jinping, non si torna indietro. Che sia chiaro. E perciò ecco, oltre alle truppe scelte, i nuovi missili balistici intercontinentali Df 42, in grado di colpire gli Usa e poi anche i nuovissimi droni stealth, capaci di sfuggire ai radar più sofisticati. La Cina festeggia dimostrando al mondo tutta la sua forza. E con centomila uomini, donne e bambini festanti che infine hanno chiuso la sfilata in una piazza imbandierata a festa e del tutto dimentica, se non ignara, della tragedia di 30 anni prima. “Nel nostro viaggio avanti, – ha concluso Xi Jinping – dobbiamo sostenere i principi di ‘riunificazione pacifica’ ed ‘un paese due sistemi’ e mantenere prosperità e stabilità durature a Hong Kong e Macao, promuovere lo sviluppo pacifico delle relazioni attraverso lo Stretto” (di Taiwan) “unire tutte le figlie ed i figli cinesi e continuare a tendere verso la completa riunificazione della madre patria”. Proprio in quei frangenti un manifestante a Hong Kong veniva colpito al petto.

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza