In Sicilia scontro durissimo in Forza Italia che vuole cacciare il suo assessore al bilancio

venerdì 11 ottobre 10:11 - di Redazione

In Sicilia, lo scontro dentro Forza Italia è sempre più pesante. E si arrivano a chiedere le dimissioni dalla giunta di un assessore azzurro, che poi era l’aspirante candidato alla carica di governatore quando fu invece scelto – per fortuna – Nello Musumeci.

“Se Miccichè (nella foto) mi chiedesse di dimettermi da deputato lo farei senza esitazioni. Lo farei per disciplina di partito, per stima, per affetto, per gratitudine. Ma ad Armao, che continua ad offendere il lavoro e l’impegno del parlamento tutto, non può chiedere di disconnettersi da Facebook. A nome di Forza Italia e dei siciliani, dovrebbe chiedergli di dimettersi dalla giunta. Basta parole, la gente ha bisogno di fatti concreti”. A riferirlo è il deputato di Forza Italia all’Assemblea Regionale Siciliana, Michele Mancuso, a seguito delle dichiarazioni del presidente Gianfranco Miccichè indirizzate all’Assessore Gaetano Armao.

Il duro attacco all’assessore Armao

“La Politica deve tornare a farla chi vive i bisogni del popolo, mischiandosi con le quotidiane esigenze – dice – L’avvocato Armao certamente è uno dei professionisti più apprezzati nel suo campo, ma il consenso e le risposte che ne susseguono sono un’altra storia. A me piace immaginare una Sicilia normale, in cui ogni cittadino si senta tutelato da chi lo rappresenta. La fine del populismo può essere decretata solo tornando tra la gente”.

Non c’è dubbio che questa polemica rischi di rendere più difficile il percorso dell’amministrazione e c’è da attendersi una reazione del governatore. Musumeci comincia ad essere stanco delle bizze dei partiti che potrebbero vanificare gli sforzi operativi della giunta regionale.

La Sicilia ha diritto al futuro

La Sicilia ha alle spalle una stagione in cui la classe politica non ha certo brillato e per questo si vede bersagliata anche dai mass media nazionali. E Musumeci intende reagire con la forza del lavoro quotidiano per restituire una prospettiva di prosperità ai siciliani onesti e il diritto al futuro

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • emilio gregori 11 ottobre 2019

    come piu’ volte sottoscritto,quello che voi chiamate ,forza italia,non e’ altro che fotti italia.fottono,la Sicilia,in ogni angolo ed inogni paese.Oggi,il problema si presenta in Fratelli d’Italia,dove,molti vogliono salire.cosi come la Lega di Salvini avra’ i suoi problemi,dal Tevere ingiu’,Fratelli d’Italia sta percorrendo,gli stessi errori,gravi,di Fini.Imbarcare tutto e tutti.comunque da uomo di destra,diciamola ,il governo Siciliano,soprattutto,causa,cosidetti centristi,ed altro,ha Fallito. grazie

  • In evidenza