Il voto ai sedicenni? Anche i giovani dicono di no. Sondaggio Ipsos per il ‘Corsera’

sabato 26 ottobre 12:45 - di Redazione
Il voto ai sedicenni

Il voto ai sedicenni? Attenzione, dicono di no anche i giovani. Nando Pagnoncelli scodella per il Corriere della Sera l’ultima rilevazione del suo Ipsos. Ed ecco che vien fuori quel che scontato non sembrerebbe. Cioè che sono proprio i giovani a bocciare l’idea di allargare ai sedicenni la paltea elettorale. Una sconfessione netta. Che la politica, quindi, farebbe bene ad analizzare con attenzione. Il voto ai sedicenni l’auspicò Enrico Letta qualche tempo addietro. E in molti concordarono. Ma ecco che adesso però arriva questa rilevazione in netta  controtendenza. Che probabilmente contribuirà a riportare il dibattito su un terreno più razionale e meno emotivo. L’opinione degli intervistati più giovani, dai 18 ai 34 anni, è inequivoca: solo 27% favorevoli e 59% contrari ad abbassare la soglia degli aventi diritto al voto. In termini complessivi la forbice si allarga ancora con solo un italiano su quattro (26%) che si dichiara d’accordo mentre il 64% è contrario. Un disaccordo, nota Pagnoncelli, che prevale tra tutti gli elettorati. Anche se tra dem (39%) e pentastellati (36%) il favore è più elevato. Da notare, infine, che sull’intero corpo elettorale i giovani da 18 a 34 anni risultano circa 9,3 milioni (pari al 19,9%). Gli adulti da 35 a 54 anni sono 15,9 milioni (34,2%). Mentre gli italiani che hanno dai 55 anni in su si attestano a 21,3 milioni (45,9%).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza