Domani e venerdì tour de force di Giorgia Meloni in Umbria (compresa una diretta su Rete4)

mercoledì 23 Ottobre 14:35 - di Redazione

Tour de force di Giorgia Meloni in Umbria, dove domenica si va al voto per la nuova regione dopo lo scandalo che ha devastato ogni credibilità della sinistra che governava. E rappresenterà anche un brutto colpo per il governo Conte. La leader di Fratelli d’Italia, domani e venerdì, sarà in molte città del territorio. Nella serata di domani si ritaglierà anche un spazio come ospite della trasmissione di Rete4 “Stasera Italia”.

Ecco gli appuntamenti pubblici in programma.

Questi gli appuntamenti della Meloni domani…

Ore 12.30: Città di Castello (Perugia) – uscita stradale E45 ‘Città di Castello’

La Meloni parteciperà aò sit-in organizzato da Fratelli d’Italia sul tema delle infrastrutture in Umbria.

Ore 14.45: Gubbio – Basilica di Sant’Ubaldo, via Monte Ingino, 5

Visita alla basilica di sant’Ubaldo patrono della città e nella quale sono anche custoditi i famosi Ceri di Gubbio. Al termine incontro con i cittadini in piazza Oderisi.

Ore 16.30 Deruta – Largo San Francesco

Visita al Museo regionale della Ceramica.

Ore 18.00: Ponte San Giovanni (Perugia) – Centro Comunale Polivalente di Piazza Bellini

Incontro con i cittadini

Ore 20.30: Rete 4

Intervento in diretta alla trasmissione “Stasera Italia” in onda su Rete4.

…e questi quelli di venerdì

11.45: Orvieto – Caffè in Piazza Del Duomo

Il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, incontra i cittadini.

Ore 13.30: Amelia – via della Comunità incontro, 10

Visita alla “Comunità incontro Molino Silla”.

Ore 16.00: Narni Scalo – via Tuderte

Incontro con i cittadini.

Ore 18.00: Terni – Piazza Solferino

Incontro con i cittadini.

Ore 20.30: Norcia – Piazza San Benedetto

Incontro con i cittadini.

E poi finalmente l’attesa per un risultato importante: la vittoria del centrodestra e l’affermazione della lista di Fratelli d’Italia, con i suoi candidati che non si sono risparmiati secondo in campagna elettorale.
Da lunedì, se le previsioni della vigilia saranno rispettate dal voto, comincerà una nuova stagione di sviluppo per una regione dominata per troppi decenni da una sinistra che ne ha combinate di tutti i colori.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Fernando Tardi 23 Ottobre 2019

    Grande Giorgia,

    Avanti così.