«Voglio 800 euro»: punta un cavatappi contro l’anziano padre e lo aggredisce con ferocia

martedì 3 settembre 13:50 - di Redazione

Voleva estorcere al padre 800 euro: ottenere quella cifra a tutti i costi, anche con la violenza bruta, quella stessa che non ha avuto remore ad usare contro l’anziano papà, terrorizzato dalle urla e piegato dalle botte del figlio, un 47enne arrivato persino a puntare contro il padre un cavatappi, usato come un coltello.

Punta un cavatappi contro il padre per estorcergli 800 euro

Un dramma che poteva finire in tragedia, quello che si è consumato ieri mattina, e su cui sono tempestivamente intervenuti gli agenti del Commissariato San Carlo Arena, arrivati in via San Gennaro dei Poveri in seguito ad una segnalazione di aggressione in un bar della zona. I poliziotti, giunti sul posto, hanno accertato che un uomo aveva aggredito il padre minacciandolo con un cavatappi allo scopo di estorcergli la somma di 800 euro. Gli agenti hanno raggiunto e bloccato, a poca distanza dal luogo dell’aggressione, l’autore della violenza, un 47enne napoletano, che è stato arrestato per tentata estorsione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi