Toti e il selfie dal palco tricolore: «Oggi la piazza è il posto migliore in cui stare»

lunedì 9 settembre 14:57 - di Natalia Delfino

Non una, ma «tantissime piazze» per dire no a «un governo di bocciati dagli italiani». A rivendicare l’importanza di far sentire la voce degli italiani contro gli asserragliati nel palazzo c’è anche Giovanni Toti. Intervenendo sul palco della piazza tricolore di Montecitorio, il leader di “Cambiamo!” ha sottolineato che «oggi questo è il posto migliore dove essere, in piazza», perché «questo è un governo tra partiti bocciati dagli italiani».

«In piazza per dire no al governo del Palazzo»

«Di queste piazze ce ne devono essere tantissime, perché tantissimi sono i guai che farà questo governo», ha proseguito il governatore della Liguria, che poi ha rilanciato anche postando un selfie con Meloni e Salvini sulla sua pagina Facebook. «Il modo migliore per dire NO al governo del Palazzo è scendere in piazza, in mezzo alla gente!», è la didascalia della foto.

Far sentire la voce degli italiani

Toti, quindi, ha parlato di un governo nato in un «laboratorio di Palazzo», con «alleanze contrarie al voto degli italiani». Per questo è giusto che gli italiani, che non si sono potuti esprimere con il voto, si possano esprimere in piazza, «alla luce del sole, pacificamente, sfidando – ha sottolineato Toti in una video intervista al Tempo – il caldo e le transenne». Il governo è costituzionalmente legittimo? Sì, lo è, «ma questo – ha chiarito Toti – non significa che sia giusto politicamente».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi