Terrore nella notte a Udine, assalto al postamat a colpi di kalashnikov: ladri in fuga con 30.000 €

sabato 7 settembre 12:56 - di Redazione
Nella notte di Udine, una scena degna di un film thriller mozzafiato: quattro persone a volto coperto all’assalto di un postamat esplodono colpi di kalashnikov e mettono a segno un furto da 30mila euro, poi fuggono con il bottino.

Udine, assalto al postamat a colpi di kalashnikov

Lo sportello bancomat di un ufficio postale in centro a Cervignano del Friuli, in provincia di Udine, è stato assaltato nella notte da quattro uomini a volto coperto che hanno esploso anche alcuni colpi di kalashnikov. Dallo sportello sono stati sottratti circa 30.000 euro in contanti. In base a quanto ricostruito dall’Ansa in queste ore, «erano all’incirca le 3 quando la banda ha fatto saltare il postamat utilizzando dell’esplosivo. Uno dei malviventi, che nell’azione faceva da palo, ha anche aperto il fuoco contro l’auto di una guardia giurata che in quel momento stava transitando in zona casualmente durante il proprio giro di controllo».

I banditi scappati con un bottino di 30.000 euro

Oltretutto, uno dei colpi ha infranto il cristallo anteriore lato passeggero. L’altro è finito contro la vetrina di una pizzeria a 150 metri di distanza. A sua volta, chiamata a difendersi la guardia giurata è scesa dall’auto e «ha risposto al fuoco esplodendo tre colpi di pistola. I banditi sono quindi scappati a bordo di un’Audi scura con il denaro che sono riusciti a rubare dallo sportello, quantificato al momento in circa 30.000 euro». Un bottino che, probabilmente, avrebbe anche potuto essere più ricco.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi