Taglio – Milano

mercoledì 11 settembre 0:01 - di redazione

Taglio
Via Vigevano, 10 – 20144 Milano
Tel. 02/36534294
Sito Internet: www.taglio.me

Tipologia: negozio con cucina
Prezzi: antipasti 10/12€, primi piatti 10/12€, secondi piatti 12/15€, dolci 6/7€
Giorno di chiusura: Domenica sera

OFFERTA
A pochi passi dai Navigli e dalla fermata di Porta Genova si trova Taglio, un ristorante con annessa bottega alimentare che articola la sua offerta gastronomica durante tutto l’arco della giornata con un unico diktat: materia prima di altissima qualità. Dalle brioche e dal caffè della colazione fino ai cocktail del dopocena ogni ingrediente è selezionato al fine di offrire preparazioni che siano il più genuine e gustose possibili. Il menù è snello e fortemente caratterizzato dalla disponibilità stagionale dei prodotti; per gli appassionati Taglio propone anche preparazioni di carne equina della famosa macelleria da Vito. Per il nostro pranzo abbiamo deciso di provare il risotto alla milanese, la tagliata di diaframma di cavallo con verdure di stagione con dressing al limone e senape e il tiramisù fatto in casa. Il primo era veramente ben eseguito, con il cereale cotto alla perfezione e la mantecatura impeccabile; la tagliata di diaframma era ben preparata e di ottima qualità, ma a nostro avviso scontava un’eccessiva quantità di dressing messa sopra; infine, discreto il dessert con i savoiardi troppo imbevuti di caffè.

AMBIENTE
Il locale è piuttosto ampio ed è diviso in ambienti caratterizzati da offerte differenti. Da un lato si trova il bancone della gastronomia con tutta la selezione di salumi e formaggi esposta in bella vista, dall’altro lato, invece, è posizionato il bancone del bar con un’affollata bottiglieria e la macchina del caffè. La sala è divisa in due zone: la prima si trova davanti al bancone del bar mentre la seconda di fronte alla cucina a vista. Questi due spazi sono separati da una scaffalatura in stile industriale che, non essendo eccessivamente ordinata, risulta piuttosto rustica.

SERVIZIO
Abbastanza lento e non dinamico quanto ci aspetterebbe da un posto con l’offerta descritta.

Recensione a cura di: Il Saporaio – La Pecora Nera Editore –

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi