Svolta a Piacenza: catturato Sebastiani, il corpo di Elisa trovato in un fossato

sabato 7 settembre 15:35 - di Redazione

E’ finita nel peggiore dei modi, dopo 13 giorni di speranze e preghiere, la ricerca di Elisa Pomarelli, la 28enne di Piacenza scomparsa il 25 agosto insieme a Massimo Sebastiani. L’operaio 45enne, rintracciato oggi pomeriggio dai carabinieri e già indagato per omicidio e occultamento di cadavere, si nascondeva all’interno del solaio di una casa nelle colline piacentine. Ascoltato per ore dagli inquirenti, è stato lui stesso a portare i carabinieri del Reparto Operativo in un casolare abbandonato nelle campagne a Sariano di Gropparello.

Il solaio dove si nascondeva Sebastiani appartiene a una abitazione situata nei pressi del Monte Moria, poco sopra Veleia, nel comune di Lugagnano. Il terreno dove hanno trovato la 28enne piacentina scomparsa con Sebastiani, è poco distante.
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi