Scuola, portano gli studenti a incontrare il capitano di Open Arms. La protesta di FdI

27 Set 2019 14:34 - di Redazione

“Stamattina gli studenti di tre classi quinte del liceo scientifico “Falcone e Borsellino” di Arese (Milano) sono stati portati all’auditorium locale per incontrare Riccardo Gatti, il comandante della nave della ong Open Arms che la Procura di Ragusa ha indagato per traffico di migranti”. È quanto ha reso noto il deputato di Fratelli d’Italia e vicepresidente della commissione Cultura e Istruzione della Camera, Paola Frassinetti”. La parlamentare milanese ha annunciato inoltre: “Presenterò un’interrogazione al ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Lorenzo Fioramonti per chiedere se sia giusto ed educativo mettere in contatto gli studenti con persone indagate che commettono azioni illegali”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • stefania 28 Settembre 2019

    Un indagato per traffico di migrantii che fa scuola agli studenti!!! Pazzesco, denunciate i presidi e i professori delle scuole coinvolte! Basta, non possiamo lasciare che i nostri ragazzi vengano coinvolti in questo modo ! La demagogia l’ha sempre fatta da padrona nell’ambito della scuola.E’ ORA DI DIRE BASTA. DENUNCIAMOLI, portiamo la Magistratura ad agire contro questi coinvolti che usano la mente dei ragazzi

  • SUGERITI DA TABOOLA