«Schifosi, mafiosi, mer…»: due minuti di vergogna Pd-M5S in un video verità…

sabato 7 settembre 17:30 - di Redazione

Sì, il titolo di questo video dice tutto dell’obbrobrio indecente a cui hanno dato vita il Pd e il M5S:  «Due minuti di vergogna Pd-M5S». Riceviamo e volentieri rilanciamo un florilegio fantastico, un’antologia, una “chicca” da far girare e custodire gelosamente nei propri archivi. Godetevelo. A futura memoria. E’ un video verità. C’è la cronaca politica così come è adata in scena. Ci sono tutti, la Taverna, Di Maio, Renzi, Zingaretti. I toni concitati, la veemenza, i volti stravolti dal furore polemico, le parole ultimative che in questi mesi – ed anni- si sono detti i due contraenti del Conte-bis sono inverecondi. Un punto di non ritorno. Invece. La dignità personale impedisce a tutte le persone perbene di poter tornare sui propri passi dopo accuse e insulti da denuncia. La dignità invece è morta per il Pd, il M5s, per Conte.  Vedere tutte in fila le loro performance politiche, oltreché stomachevole, segnala una truffa bella e buona perpetrata ai danni degli italiani. Quegli italiani che hanno votato per il Pd e il m5S  per le parole che lasciavano credere, ma che invece potevano adombrare anche il contrario. Indecenza. Si va dal proverbiale bon ton della Taverna («Mafiosi, schifosi, siete delle me…») per arrivare a…

https://www.facebook.com/GiancarloRighiniUfficiale/videos/528460474559647/?__tn__=%2Cd%2CP-R&eid=ARClrKkkMi2-y1YEiTD2Ct7_L071Sd9cBbAcX19UDgMJ-2neQHHSuBosEjGlM0YzupD7AUQVapYPpn0m

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • alarick 7 settembre 2019

    il video non parte, non c’è il link

    • Francesco Storace 7 settembre 2019

      a noi risulta partire. prova ad aggiornare la pagina

    In evidenza

    contatore di accessi