Salvini attacca il governo delle tasse: “Vogliono rifare l’Unione Sovietica”

30 Set 2019 11:12 - di Marta Lima

”Nel governo stanno litigando su tutto, persino sul loro nome e cognome. E’ nato un nuovo partito. Questo governo non dura. Conto di vincere le elezioni con gli italiani, conto di vincerle dal portone principale, non con giochi di palazzo. Siamo pronti”. Matteo Salvini, ospite di Radio24, attacca a testa bassa quello che considera il governo delle tasse, nel giorno della verità sul fonte dell’Iva e del suo possibile innalzamento.

Dietro l’angolo c’è una stangata, ma Salvini guarda lontano: “Conto di vincere le prossime elezioni, ma con gli italiani, a testa alta, passando per il portone principale, non per i giochi di palazzo”, dice il leader della Lega, secondo cui “hanno fatto un governo per disinnescare Salvini, fanno una legge elettorale per disinnescare Salvini… Mi domando se sia dignitoso”.  La posizione del centrodestra sembra univoca: “Pd e M5S per garantirsi la possibilità di inciucio, visto che la loro popolarità diminuisce, dicono: torniamo al proporzionale, al pentapartito. Noi diciamo elezioni maggioritarie nei collegi, così gli italiani sanno che chi prende un voto in più vice e governa 5 anni. Il modello che funziona di più secondo me è quello delle regionali”.

Il ministro Gualtieri e il Papeete

“Ma sarà mica normale uno che dice cose del genere? Vi pare normale un ministro dell’Economia che dice che
deve pagare il conto del Papeete?”, si chiede ancora Salvini. “Non pensavo che fosse un reato andare in vacanza a Milano Marittima con mio figlio”, ha sottolineato il leader della Lega. Lei è favorevole o contrario alla moneta
elettronica, ovvero agli incentivi per pagare con bancomat invece che con i contanti? “Perfetto, chi vuole lo fa, e paga di più, siamo in un paese libero o in Unione Sovietica?“, replica l’ex ministro. ”I soldi in banca sono già tassati -spiega il leader della Lega- vogliamo aiutare l’economia e i consumi o fare l’ennesimo regalo alle banche, con le commissioni sulle transazioni?”. Dalle critiche alla proposta: “Noi presenteremo la nostra manovra economica con la flat tax, con la pace fiscale, il blocco dell’Iva…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • FIORENTE FRANCESCO 30 Settembre 2019

    Non sono certo persone che possono governare quelli che rubano sul contante dei poveri indifesi pagando in più sul consumo e loro hanno tutto GRATIS con le famiglie e il comparato mi chiedo come pagano le tangenti per corrompere e la chiamano lotta agli evasori quando gli evasori sono loro stessi e ai cittadini li fanno fessi. Viva la Prima Repubblica che non nascerà più.

  • SUGERITI DA TABOOLA