Regimenti contro Corrao: «Hai definito la Lega simile alla peste, sei pieno di livore»

lunedì 2 settembre 13:14 - di Redazione
«Sorprende il livore dell’europarlamentare Ignazio Corrao, capo delegazione M5S a Strasburgo, nei confronti della Lega, definita in un’intervista al quotidiano Il Messaggero simile alla peste, famosa per non lavorare e isolata. Corrao archivia l’alleanza tra i due partiti con parole ostili, che lasciano intendere come la spaccatura che in Italia ha portato alla crisi di Governo abbia radici europee». Lo afferma l’europarlamentare della Lega, Luisa Regimenti. Che aggiunge: «Il nascente accordo dei Cinquestelle con il Pd è uno schiaffo agli italiani, che hanno seguito con sdegno le vicende europee, con l’elezione di Ursula Von der Leyen e David Sassoli, con la Lega messa in un angolo. E’ il filo rosso delle poltrone e del potere, che accomuna davvero M5S e Pd».
Le parole di Corrao sono state inaccettabili. «Credo che peggio dell’alleanza con la Lega non ci possa essere niente», aveva attaccato. «Adesso spetterà a noi far fare al Pd cose di sinistra, battaglie che hanno abbandonato, a partire dall’ambiente che ha sempre sottovalutato». Poi aveva aggiunto: «Conosciamo molto bene la Lega e come lavora. Io l’ho visto nella passata legislatura e lo sto registrando anche adesso. Sono come la peste. Infatti non li vuole nessuno. E sono isolati».
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi