Placido Domingo travolto dal #metoo: altre 11 donne lo accusano di molestie

giovedì 5 settembre 13:38 - di Gigliola Bardi

Nuove accuse di molestie si abbattono su Placido Domingo. A muoverle sono state altre 11 donne, le cui testimonianze su comportamenti «inappropriati» subiti da parte del tenore sono state raccolte ancora una volta dall’agenzia di stampa americana Associated Press.

Nuove accuse di molesti e maltrattamenti

Il caso di questo #metoo in chiave operistica era scattato a metà agosto, quando proprio l’Associated press aveva riferito le accuse di diverse donne che dicevano di essere state pesantemente molestate con la promessa di ingaggi e, talvolta, di essere state maltrattate di fronte a un rifiuto delle avances. Ora queste nuove accuse, in alcuni casi molto circostanziate, benché si riferiscano a diversi anni fa. Una donna, per esempio, ha rivelato che nel 1999, Domingo, oggi alla guida dell’Opera di Los Angeles, le avrebbe palpato il seno in camerino, mentre altre hanno parlato di «contatti indesiderati» e tentativi di baciarle.

Le testimonianze degli addetti ai lavori

Oltre a quelle delle donne molestate, l’Ap ha riferito anche le testimonianze di una trentina di persone che dicono di aver assistito personalmente a comportamenti sessuali inappropriati da parte di Domingo. Comportamenti che sarebbero andati avanti anche in anni molto recenti. Le accuse sono state bollate come «piene di inconsistenze» da un portavoce del tenore, che però non ha fornito dettagli. Intanto il caso promette di avere pesanti ripercussioni, diventando in tutto e per tutto come il #metoo: la commissione che organizza i giochi olimpici di Tokyo del 2020 ha espresso perplessità sulla presenza del tenore, prevista per uno spettacolo che mette insieme l’opera e il teatro tradizionale giapponese.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi