Mulè “minaccia” Toti. E lui replica duro: «Sei mitomane, ti aspetto a braccia aperte»

mercoledì 4 settembre 15:37 - di Redazione

Botta e risposta tra due ex compagni di partito: Giorgio Mulè, oggi portavoce di Forza Italia in Parlamento, e il governatore della Liguria, Giovanni Toti. L’ex uomo immagine di Berlusconi risponde picche a Mulè che lo considera out. «Essendo ormai fuori da Forza Italia – dice l’ex direttore di Panorama – Toti non potrà essere il candidato di centrodestra in quota azzurra alle prossieme elezioni regionali in Liguria». Parole velenose all’indirizzo del governatore.

Immediata la replica del presidente della Regione: «Quando Mulè vuole candidarsi in Liguria in un posto dove i cittadini potranno finalmente scegliere il suo nome invece di essere imposto da qualcuno, lo aspettiamo a braccia aperte». E ancora in un crescendo di bon ton: «Credo che Mulè parli ormai fanaticamente di Toti perché è l’unico modo affinchè i media gli diano un po’ di ascolto», conclude il governatore ligure, «anche se mi fa piacere sentir parlare di me, la mia egolatria non ha raggiunto la mitomania di Mulè».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi