Migranti, Librandi festeggia gli sbarchi in Italia: «Non bloccate chi vuole venire»

24 Set 2019 15:54 - di Redazione

All’indomani dell’incontro dei ministri dell’Interno dell’Ue di Malta sull’emergenza migranti che ha dispensato più domande che risposte, un solo esponente politico ha la verità in tasca: Gianfranco Librandi, il deputato ex-tutto e ora approdato in Italia Viva alla corte di Matteo Renzi.  «Alle parole di chi sulla questione dei migranti non offre mai soluzioni – ha detto con invidiabile sprezzo del ridicolo Librandi -, replichiamo con il sostegno a quelle pronunciate dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, che ha sottolineato come nella gestione dei flussi di persone in fuga da guerre, persecuzioni e povertà occorre garantire condizioni di sicurezza e di rispetto della dignità umana.

Librandi. «Bene l’accordo di Malta»

La priorità – ha sentenziato iil parlamentare con aria ispirata – è salvare le vite umane: se altri pensano che si possa risolvere bloccando tutte le partenze, in modo indistinto, è evidente che non si vuole guardare alla soluzione del problema, ma solo alla sua enfatizzazione». L’esponente di Italia Viva è un fiume in piena: «Attraverso l’accordo di Malta -ha proseguito -, l’Italia sta spingendo l’Europa a fare di più e meglio». Da dove attinga Librandi tanto granitiche certezze, resta un mistero.

«Sì a politiche inclusive»

Ma tant’è: «Servono – ha concluso – politiche inclusive: chi arriva da noi lo fa sempre nell’ottica di migliorare le proprie condizioni, lo Stato dovrebbe insegnare il lavoro attraverso corsi e percorsi formativi In modo tale da offrire a queste persone l’opportunità di riconquistare i Paesi da cui fuggono attraverso il lavoro e l’impegno a costruire lì un tessuto economico e produttivo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA