Meloni: «Vogliono eleggere Prodi al Colle, l’uomo che ha svenduto l’Italia» (video)

mercoledì 4 settembre 13:18 - di Elsa Corsini

«Non avrà una vita lunghissima, Siamo di fronte a due partiti e due classi dirigenti che si detestano. Stanno insieme solo con il dichiarato intento di impedire agli italiani di votare liberamente, di avere un governo stabile e omogeneo». Giorgia Meloni è pronta a  giurare che il Conti-bis, tenuto insieme dal solo collante del potere, non potrà resistere molto tempo.

«Pensano all’infornata di nomine pubbliche che nel 2020 andranno a scadenza e a eleggere Prodi alla presidenza della Repubblica, espressione delle consorterie europee che ha già svenduto gli interessi italiani», alza il tiro su La Stampa la leader di Fratelli d’Italia che è costretta ad ammettere gli errori della Lega in queste ultime settimane. «La gestione della Lega di questa crisi ha creato parecchia confusione, soprattutto quando è stato proposto a Di Maio di fare il premier. Era auspicabile più condivisione tra i partiti di centrodestra». Quanto ai retroscena giornalistici secondo i quali il governo potrebbe contare sulla stampella forziste, dice di non credere che Forza Italia si voglia prestare a puntellare questo governo di sinistra. Mi sfugge però il posizionamento. Non capisco quale sia la linea, se quella di Tajani, della Carfagna, della Bernini».

Dai microfoni di Rtr99, nel corso di una lunga diretta, la Meloni guarda anche con preoccupazione al semestre bianco. «È evidente che il ruolo del Presidente della Repubblica è strategico e tutti sanno che una delle principali ragioni per cui questi si stanno mettendo d’accordo è che se si votasse adesso avremmo un Parlamento di centrodestra e quel Parlamento eleggerebbe il prossimo capo dello Stato. E che sei matto che un Parlamento di centrodestra elegge il presidente della Repubblica?», incalza la leader di FdI, «in Italia, il presidente della Repubblica lo possono eleggere il centrosinistra, la Francia e la Germania». Non è un mistero – aggiunge  – che il nome che il Pd ha in serbo è quello di Romano Prodi, il campione di svendita della sovranità nazionale, che garantisce gli interessi stranieri. Stanno apparecchiando questa cosa qui, io lo denuncio da adesso e anche per questo penso che bisogna scendere in piazza». Non meno caustica sulle votazione grilline sulla piattaforma Rousseau, «un grande esercizio di democrazia? L’unico esercizio di democrazia sono le elezioni, tutto il resto sono pagliacciate».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • rino 5 settembre 2019

    Prodi, visto come ha condotto la trattativa sull’euro e come ha svenduto le aziende pubbliche, si è dimostrato o un incapace oppure un traditore. Meriterebbe come minimo, ripeto, come minimo, se non di più, di essere interdetto a vita dalle cariche pubbliche.
    Assieme a lui metterei anche Amato, che ha tolto i soldi agli italiani e ha fatto il più grosso deficit di tutti i governi repubblicani, inaugurando il terrorismo fiscale che è stato l’inizio della fine dell’economia italiana.
    Se un certo numero di italiani sostiene ancora questa sinistra vuol dire che ci guadagna e se il tornaconto è l’unica bussola di questo paese, lasciamo che affondi, ma che si porti dietro quella gente.

  • Carlo Cervini 5 settembre 2019

    Se Forza Italia in questa situazione dovesse avere un atteggiamento ambiguo in aula o in commissione, favorendo questo Governo di mezze calzette asservito alla UE e voluto dai poteri forti (Macron-Merkel), alle prossime elezioni finirebbe all’1% a vantaggio di F. d IT e Lega. Per quello che ha dato ai moderati e per gli ultimi 20 anni non lo merita…………. prepariamoci invece ad un’opposizione dura e difendiamo a spada tratta gli interessi dei produttori, dei lavoratori, dei pensionati e dei risparmiatori che sono il nostro elettorato. Il Governo, nato da una frode del volere popolare, si autoaffonderà da solo.

  • Silvia Toresi 5 settembre 2019

    Ma qui si resuscitato i morti!!!!! E si ammazzano gli Italiani!!!!

  • eddie.adofol 5 settembre 2019

    E infatti non ho mai visto Prodi così ad affannarsi x il pd come questa volta, solo una parola la DESTRA deve tirare fuori le PALLE e, portare il popolo alla RIVOLUZIONE CIVILE, bisogna bloccare tutta l’attività pubblica e privata, prendiamo esempio dalla Francia e. x parecchi sabati blocchiamo le città, fino a che il popolo torni a votare, andiamo al Quirinale e sloggiamo il PdR, dicendogli che questa costituzione fa schifo, un partito come il pd, non può campare a sbafo con i voti degli altri e, se hanno un po’ di dignità andiamo subito a votare. PRIMA GLI ITALIANI VERACI-

  • In evidenza

    contatore di accessi