Meloni, al via la petizione online: maggioritario e elezione del Presidente (video)

domenica 15 settembre 12:41 - di Redazione

«Mentre il Pd e il M5S hanno impedito di mandare al voto gli italiani per avere la possibilità di eleggere il Presidente della Repubblica, Fratelli d’Italia continua a chiedere a gran voce il Presidenzialismo: una battaglia storica della destra e una riforma coraggiosa di cui l’Italia ha bisogno. Facciamo scegliere direttamente agli italiani il Capo dello Stato. Basta giochi di palazzo! E, ancora, basta senatori a vita: le sfide lanciate da FdI, in testa a tutti da Giorgia Meloni, non solo contro gli inciuci Pd-5S, ma anche per un reale rispetto della democrazia e per l’affermazione di una sovranità degli elettori del popolo italiano, troppo spesso decantata e poi rinnegata, si giocano tutte puntando al tavolo della riforma presidenziale che preveda anche l‘abolizione dei senatori a vita, che non sono eletti da nessuno ma che, come rileva una volta di più la Meloni nel video postato sul suo profilo Fb, «ancora una volta ultimamente, sono stati fondamentali per l’affermazione di questo “governo truffa”»…

Giorgia Meloni e la petizione FdI sull’elezione diretta del presidente della Repubblica

Come recita la petizione stessa, del resto, è noto che Fratelli d’Italia sostiene da sempre la necessità di una riforma presidenziale dello Stato. E certamente, gli ultimi sviluppi della crisi di governo aperta ad agosto e confluita, dopo manovre di palazzo e accordi sottobanco, nell’esecutivo dell’inciucio tra Pd e M5S con il placet dell’inquilino del Quirinale, non giova all’immagine di un Paese in cui i cittadini scelgono democraticamente da chi essere rappresentati e governati. Quello che, a partire dalla riforma per l’elezione diretta dal Capo dello Stato, invocano da tempo gli esponenti di FdI, a partire dalla numero uno del partito, Giorgia Meloni, e che, oggi, tornano a chiedere questa possibilità con la petizione lanciata online.

Una riforma rinviata e delegittimata in nome degli inciuci di palazzo

Come, recita l’intestazione della petizione allora, «d’altra parte è proprio l’articolo 1  della nostra Costituzione a stabilire che “la sovranità appartiene al popolo”». «Eppure – prosegue emblematicamente la petizione presentata e promossa online da FdI – il Presidente della Repubblica – nostro Capo dello Stato, comandante delle Forze Armate, presidente del Consiglio superiore della magistratura, colui che nomina il presidente del Consiglio – non è scelto dal popolo, ma viene eletto per via indiretta, sempre al termine di infiniti giochi di potere e sotterfugi decisi sulla testa degli italiani». Intanto, mentre a Pontida si raduna la folla leghista, e sul web la Meloni rilancia il concetto di sovranità del popolo che non può prescindere da una riforma presidenziale già troppo a lungo rinviata e delegittimata, a palazzo si decide – contro la volontà della maggioranza degli italiani, di proseguire nella politica dell’inciucio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • marcello de filippis 16 settembre 2019

    dove votare?

    • Francesco Storace 16 settembre 2019

      sul sito di fratelli d’italia

  • paolo 16 settembre 2019

    E’ essenziale votare per l’elezione diretta del Capo dello Stato, la radiazione totale dei senatori a vita che nulla hanno a che fare con la politica e sono come l’edera. Bene il sistema elettorale maggioritario.

  • Luigi Lamatrice 16 settembre 2019

    Io vorrei che il mio voto contasse, dove e come si vota la petizione proposta da Fratelli d’Italia “Elezioni Diretta del Presidente della Repubblica”.

  • antonio 16 settembre 2019

    L’elezione diretta del Capo dello Stato richiede una riforma costituzionale e quindi ‘campa cavallo’ – la riforma del sistema elettorale richiede una legge ordinaria quindi bisogna essere seri e non mischiare l’acqua con l’olio. La petizione non serve a nulla! Per dimostrate che la vostra proposta non è un IMBONIMENTO del Popolo incazzato la cosa che DOVRESTE FARE SUBITO è organizzare un REFERENDUM per l’abrogazione della parte proporzionale dell’attuale legge elettorale. Questo serve il resto sono chiacchiere.

  • Mancin Daniele 16 settembre 2019

    Non ho interesse ad iscrivermi ad un social (es. facebook). Quale alternativa offrite?

  • Giuseppe Tolu 15 settembre 2019

    Bene, molto bene. Fate sapere dove e quando firmare

  • Antonino Rodolico 15 settembre 2019

    Io vorrei votare per l’elezione diretta, ma non si vede né come né dove… Potreste essere più comprensibili. Grazie

  • patrizia 15 settembre 2019

    Dove si trova la petizione?
    Buona giornata.

  • In evidenza