Marocchino entra nello spogliatoio dell’arbitro, si fa la doccia e poi gli ruba i soldi

23 Set 2019 16:13 - di Redazione

I carabinieri della sezione radiomobile di Lucca hanno arrestato un 45enne marocchino, già noto alle forze dell’ordine, perchè responsabile dei reati di furto, detenzione di stupefacenti e violenza a pubblico ufficiale. Durante una partita di calcio in corso nella frazione Segromigno del comune di Capannori (Lucca) il marochino è entrato nello spogliatoio dell’arbitro, da dove, dopo essersi fatto la doccia, si è allontanato asportando dagli effetti personali la somma di circa 80 euro. Notato da uno dei responsabili dell’impianto sportivo e chiesto l’intervento dei carabinieri, il ladro è stato raggiunto poco lontano, poi bloccato al termine di una colluttazione con i militari. Negli slip dello straniero sono stati trovati 6 grammi di eroina e 5 di cocaina, tutto ripartito in dosi pronte per la cessione. I due militari intervenuti hanno riportato contusioni multiple giudicate guaribili in 5 giorni dal pronto soccorso.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA