Inaugurato Viale Paolo Colli, Meloni: «Patriota e ambientalista». La figlia commuove tutti

26 Set 2019 14:35 - di Augusta Cesari
26 settembre 2019. Il suo nome scolpito per sempre nella toponomastica della Città Eterna. Viale Paolo Colli è da adesso lì, a due passi dal parco archeologico di Tor Marancia, all’incrocio con via Toni Augello. «Un grande uomo, patriota e ambientalista simbolo della nostra storia politica»,  Giorgia Meloni. Il presidente di Fratelli d’Italia  ha assistito commossa  alla cerimonia di intitolazione del viale a Paolo Colli, tenutasi al Parco di Forte Ardeatino – via di Grotta Perfetta. In tanti hanno partecipato a una cerimonia dal valore molto più che simbolico atteso da oltre un decennio da tutta la nostra comunità politica e non solo. «In questo gorno a te, con amore», scrive un commosso Fabio Rampelli. 

La figlia Chiara: «Papà mi ha insegnato che…»

L’amore, l’affetto, l’amicizia, una sensibilità ambientalista fino a quel momento assente nel panorama italiano. «Il tuo nome è su quel marmo perché ci deve stare per quello che ci hai insegnato, ma il tuo spirito è in quei cieli, quelle nuvole, quella terra sacra che hai sempre difeso». Intenso il pensiero rivolto a Paolo Colli da Federico Mollicone, che già alla Camera ne aveva ricordato magistralmente l’insegnamento.  Militanti, esponenti di FdI, amici, il fratello di Paolo, simpatizzanti e persone comuni oggi si sono stretti in un abbraccio. Una giornata particolare per tutti. C’era sua figlia Chiara, giovane donna di 36 anni, ne aveva appena 16 anni quando morì il suo papà. Le sue parole semplici, dirette, prive di ogni retorica in una giornata come questa non le dimenticheremo: «Proverò a dire qualcosa», esordisce con un filo di voce Chiara Colli. L’insegnamento avuto dal padre è presente in lei quotidianamente, è uno stile di vita, spiega: «La sua esistenza era  tutta rivolta al “fare”,  giorno dopo giorno. L’ amore per la terra, che mette in contatto persone diverse da un capo all’altro del mondo è un valore fondante della mia vita. Grazie papà».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA